Under 21, Insigne non ce la fa

Lorenzo Insigne ha lasciato il ritiro della nazionale Under 21, rinunciando all’amichevole contro la Spagna prevista per questa sera. Il talento del Napoli, infatti, non ha riassorbito la contusione alla caviglia destra ed è stato costretto ad alzare bandiera bianca. Lascia l’allenamento anche Simone Romagnoni che aveva riportato una distrazione agli adduttori della coscia destra.

Intanto, per la partita di Siena, il tecnico Devis Mangia non vede l’ora di mettere alla prova la sua squadra contro un avversario, sulla carta, più forte: “Voglio vedere a che punto siamo, sono davvero curioso. Questa partita può farci capire se e quanto siamo distanti da loro che sono i campioni in carica“. E su Florenzi, convocato da Prandelli per sostituire De Rossi, il mister spiega: “Per me è un piacere che i nostri ragazzi siano convocati nella squadra maggiore. L’Under 21 è una sorta di formazione Primavera, la priorità spetta dunque sempre alla Nazionale A. Il fatto che i nostri giocatori siano chiamati rappresenta un premio anche al lavoro del mio staff. Adesso è presto per parlare del gruppo per gli Europei, le convocazioni le faremo a metà maggio. Da qui ad allora ogni occasione sarà un potenziale momento di crescita da sfruttare” 

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.