Serie A2 Femminile: Olimpia Vignola – Inter 1-2

Non basta il cuore al Vignola per fermare al “Poggio” l’Inter. La partita, combattuta su di un campo al limite della praticabilità, ha mostrato un primo tempo di ottimo livello agonistico e tecnico, mentre nel secondo la tattica e il nervoso hanno avuto la meglio. Alla fine la spunta l’Inter con un gol di Velati. La squadra di mister Sola mostra progressi specialmente nella fase difensiva (sotto accusa per i troppi gol presi nelle ultime partite) e domenica attende al “Poggio” il Mestre per un match infuocato che l’Olimpia Vignola vuole e deve vincere. L’Inter prosegue la sua marcia e continua ad inseguire la capolista Jesina con un solo punto di distacco.

CAMPO DIFFICILE, PARTITA OTTIMA – Si parte con le ragazze di casa per nulla intimorite dalle più blasonate avversarie neroazzurre e che al 6′ si rendono pericolose con Grenzi che, di testa su cross di Li Calzi, sbaglia il bersaglio di poco: l’Inter risponde subito dopo segnando all’8′ con un imperioso stacco di Laddaga su cross da calcio d’angolo. La reazione dell’Olimpia non si fa attendere ed è affidata alla giovanissima Lenzini (schierata oggi da Sola come punta centrale) che con una progressione supera la difesa interista e arrivata limite dell’area fa partire dal suo piede destro un siluro che Selmi devia con le punta delle dita sul fondo.
L’Inter prova a fare la partita ma è l’Olimpia Vignola che si rende pericolosa sia con Balestri che con Lenzini, agendo in contropiede e mettendo in difficoltà con la loro tecnica e la loro velocità Vitali (nel giro della nazionale) e compagne. L’OV sfiora il gol del pareggio al 26′ con Soragni che sotto porta sfrutta un angolo calciato da Li Calzi ma il pallone esce di un nulla fuori: il pareggio però è nell’aria e arriva al 29′ con Balestri che riceve libera un lancio di Sernesi e dalla fascia fa partire un tiro cross che inganna il portierone milanese mettendo la palla sotto la traversa.
La reazione dell’Inter dopo il pareggio punta su un possesso palla confusionario e sterile che porta le squadre negli spogliatoi sul risultato di parità: 1 a 1.

L’INTER VIENE FUORI – Il secondo tempo inizia con troppa confusione e con ritmi minori rispetto al primo e ne paga lo spettacolo: il bel gioco latita e si ripete il copione del primo tempo, con l’Inter che ci prova e fa possesso palla e l’Olimpia Vignola che si rende pericolosa in contropiede.
S una punizione sulla trequarti guadagnata da D’amato Li Calzi pennella un cross millimetrico ma nè GrenziBalestri riescono ad impattare ad un metro dalla porta. Dopo questa occasionissima persa l’Inter si scuote e comincia a crescere, presa per mano da un’ottima Laddaga: la squadra macina gioco e cinicamente approfitta della prima sbavatura della difesa vignolese per passare in vantaggio al 66′: un rinvio svirgolato da Soragni libera Velati che segna il goal del vantaggio.
L’Olimpia accusa la botta e la squadra di Sola arretra il baricentro facendosi schiacciare dalle avversarie: due minuti dopo è ancora l’Inter a sfiorare il gol con un tiro da fuori dell’ottima Laddaga.
La difesa del Vignola perde anche Ngobi (buonissima prestazione la sua) sostituitendola con Zanardi e due minuti dopo rischia di capitolare: lancio della solita Laddaga e Bianchessi si invola in un uno contro uno con Bassi che con un’uscita strepitosa mantiene la partita ancora aperta.
Le ragazze di mister Malegni sembrano ormai padroni del gioco e collezionano un’altra occasione al 75′ con Bianchessi che spreca un cross dalla sinistra di Galli spedendo a porta vuota sul fondo. Dopo 20 minuti di supremazia interista l’OV rimette fuori il naso dalla propria metà campo e con alcune folate di Sernesi e Lenzini torna ad impensierire la difesa nero azzurra non colpendola però nel vivo.
Alla fine l’arbitro decreta la fine delle ostilità: L’Inter passa a Vignola per 2 a 1.

OLIMPIA VIGNOLA – INTER FEMMINILE 1-2 (1-1)
OLIMPIA VIGNOLA
: Bassi, Viva (50′ Alemanno), Soragni, Ngobi (75′ Zanardi), Bitti, Grenzi, Balestri, Campo (40′ D’Amato), Lenzini, Li Calzi, Balestri. A disp.: Fattore, Himidi, Idili, Bejseta. All. Sola
INTER FEMMINILE: Selmi, Pagano, Dargenio, Ubbiali, Vitale, Panzini, Velati, Atignozzi (63′ Bianchessi), Baresi (70′ Clerici), Laddaga, Galli.
A disp.: Rottoli, Morelli, Capolonghi, Calvo, Moroni. All. Malgeni
RETI: 8′ Laddaga (IN), 29′ Balestri (OV), 66′ Velati (IN)
ARBITRO: Capovilla, I° assistente Mazzarella, II° assistente Pellegrino.
NOTE: spettatori 100 circa, cielo coperto.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it