Serie A femminile: Bardolino Verona – Riviera di Romagna 4-0

Nell’ottava giornata della Serie A Femminile non riesce l’impresa alla Riviera di Romagna, sconfitta sul terreno del Verona Bardolino nell’ottava giornata di serie A: il tabellino finale recita un impietoso 4-0 per la compagine scaligera.

PRIMO TEMPO EQUILIBRATO – Il Riviera di Romagna inizia a giocare ma va subito sotto con una rete di Mason al 5′ che, dopo uno scambio dall’angolo si involava sulla linea di fondo e centrava trovando la sfortunata deviazione di un difensore romagnolo.
Le ragazze di Antonio Censi non si sono scomposte e hanno subito sfiorato subito il pari all’8′ con una rasoiata di destro di Gaia Mastrovincenzo, respinta di piede da Ohrstrom e poco dopo all’11’ con un potente destro di Patty Caccamo che terminava di poco a lato: sull’altro fronte il Verona rispondeva al 17′ con uno scambio Gabbiadini-Girelli e con un destro di prima intenzione che si spegneva sul fondo.
La sfida rimaneva equilibrata anche se le giallo-rosso-blù giocavano meglio e si proponevano alla conclusione prima al 34′ con un tiro alto di Linda Tucceri Cimini e poi al 36′ con Eleonora Petralia con un tiro dal limite deviato da un difensore e parato dal numero uno veronese: il Verona rispondeva al 40′ con Girelli che di testa impegna Silvia Vicenzi alla deviazione in angolo. L’ultima emozione del primo tempo è del Riviera con una bordata di destro di Alice Cama al 41′ deviata in angolo da Orhstrom.

CAMA IMPRECISA, MASON SCATENATA – Il secondo tempo comincia con il Verona pericolosamente in attacco prima con un colpo di testa di Girelli al 53′ e poi con un sinistro di Zorri al 60′ che si spegneva a lato: le azioni erano solo il preludio al raddoppio veronese firmato ancora da Marta Mason che insaccava di prima intenzione al 65′ un cross basso di Melania Gabbiadini.
Nonostante il passivo le romagnole non demordevano e continuavano a giocare, sfiorando subito il gol che avrebbe riaperto la partita con Alice Cama al 71′: dopo aver ricevuto palla da Linda Tucceri Cimini, l’attaccante resisteva al ritorno di un difensore e concludeva di destro con la sfera che sbatteva sul palo e terminava sul fondo. Sempre la Cama non demordeva e al 73′ si liberava sul vertice destro e sparava a rete un tiro di poco fuori.
La voglia della Cama non ferma però il Verona che sigla il terzo gol con una scatenata Mason che segna in contropiede al 77′ saltando Silvia Vicenzi in dribbling ed appoggiando in rete a porta sguarnita. In pieno recupero c’era spazio anche per la quarta rete scaligera messa a segno da Girelli al 93′ con una rasoiata in diagonale, rete che condanna ad un passivo troppo pesante il Riviera di Romagna.

VERONA BARDOLINO – RIVIERA DI ROMAGNA 4-0 (1-0)

VERONA BARDOLINO (4-3-3): Orhstrom; Squizzato, Toscano Aggio, Karlsson, Di Criscio (90+2′ Maffezzoni); Toselli, Zorri, Gelmetti (60′ Maceri); Mason, Gabbiadini (79′ Capelloni), Girelli. A disp.: Tasselli, Battocchio. All. Longega.
RIVIERA DI ROMAGNA (4-4-2): Vicenzi; Del Gaudio, Magrini, Casadio, Carrozzi (70′ Greco); Tucceri Cimini, Petralia, Pastore, Caccamo (77′ Lanotte); Cama, Mastrovincenzo. A disp.: Pignagnoli, Mainardi. All. Censi.
ARBITRO: Fumagalli di Cremona. Assistenti: Nafea e Zanella di Verona
RETI: 5′, 65′ e 77′ Mason, 90+3′ Girelli.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it