Donne, Europeo, Cabrini: “Ce la giocheremo con tutte”

Presente al sorteggio di Euro 2013, il commissario tecnico dell’Italia Femminile Antonio Cabrini dimostra coraggio, pur mantenendo i piedi per terra. Il selezionatore, infatti, preferisce “essere capitato con le padrone di casa che con Germania e Francia“, anche se “tutte squadre del Nord Europa, fisicamente molto forti: sono convinto che ce la giocheremo con tutte”.

Di certo, l’Italia vorrà migliorarsi, proseguire sulla scia del lavoro immacolato fatto in qualificazione. L’ex calciatore della Juventus, subentrato a Pietro Ghedin, punterà ancora sul gruppo storico e in particolare sulla brillantezza in zona gol della torresina Patrizia Panico. Nonostante un certo rinnovamento, il blocco della Torres sarà importante in generale, anche perché il campionato italiano vede un certo gap tecnico fra piccole e grandi squadre. Come dichiarato dallo stesso Cabrini di recente a D., magazine di Repubblica, l’obiettivo per l’Europeo è “raggiungere i primi posti, anche se in A solo 5-6 squadre sono di livello. Un consiglio alla Figc? Dovrebbe imporre alle società maschili di avere un settore giovanile per le bambine. Come l’Arsenal, il Barcellona o il Lione“.

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it