Young Boys bestia nera. Udinese ko al Friuli: adesso si fa dura

Sconfitta interna per l’Udinese, contro uno Young Boysa cinico, bravo a far propri tre importanti punti. Al Friuli, l’undici di Guidolin inizia in maniera ordinata, prova a manovrare, ma subisce il gol svizzero al 27′, con quel Bobadilla già scatenato nella sfida d’andata. La punizione dell’argentino passa attraverso la barriera e supera Brkic; vantaggio ospite, match da giocare in rimonta per l’Udinese, che si affida ovviamente a una strategia chiara: innescare la fame di gol del solito Di Natale, schierato titolare assieme a Ranegie. L’attaccante bianconero è dinamico, cerca spesso la profondità, ma è su rigore che potrebbe agguantare il pari allo scadere del primo tempo: fallo su Ranegie in area, il napoletano va sul dischetto ma Wolfli intuisce e neutralizza.

Di Natale ha comunque modo di rifarsi nella ripresa, quando un suo guizzo consente all’Udinese di agguantare il momentaneo 1-1. Stavolta l’estremo difensore avversario non è impeccabile, e un suo errore in uscita consente all’attaccante dei friulani di approfittarne. Galvanizzata dal gol, l’Udinese inizia a spingere, Armero e Lazzari sono dinamici e insidiosi, Guidolin inserisce Fabbrini e Faraoni per dar corpo alla manovra, ma accade però che lo Young Boys al 65′ torna nuovamente in vantaggio, con una botta mancina di Farnerud che supera Brkic. Non è finita, perché sei minuti più tardi gli svizzeri trovano anche la terza rete, grazie a Nuzzolo che va in tap-in sulla ribattuta di Brkic, con Guidolin che nonostante il pesante passivo continua a urlare ai suoi di cercare il gol che possa riaprire la partita. Lo trova Fabbrini, che all’83’ controlla e tira sugli sviluppi di un calcio piazzato, accendendo il finale di un match che al triplice fischio non sorride all’Udinese. Adesso, per i friulani, in Europa si fa dura.

UDINESE-YOUNG BOYS 2-3
MARCATORI: 27′ Bobadilla, 2′ st Di Natale, 20′ st Farnerud, 28′ st Nuzzolo, 38′ st Fabbrini.
UDINESE (3-5-2): Brkic; Coda, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra (18′ st Faraoni), Willians (8′ st Fabbrini), Lazzari, Armero; Di Natale, Ranégie. A disposizione: Padelli, Heurtaux, Reinthaler, Berra, Marsura. Allenatore: Guidolin.
YOUNG BOYS (4-2-3-1): Wolfli; Raimondi, Veskovac, Nef, Sutter; Shneuwly (29′ st Doubai), Zverotic; Nuzzolo, Farnerud, Zarate (36′ st Gonzales); Bobadilla (43′ st Frey). A disposizione: Mvogo, Ojala, Costanzo, Lecjaks. All. Rueda.
ARBITRO: Kristo Tohver (Estonia). Assistenti: Vinogradov-Reinvald. Quarto uomo: Mutli. Arbitri di porta: Kaasik-Tarajev.
NOTE – Ammoniti: 3′ st Coda, 13′ st Fabbrini, 17′ st Farnerud, 32′ st Raimondi, 40′ st Faraoni. Recupero: 1′ e 4’

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it