Scozia, anche gli Hearts rischiano il fallimento

Non è un grande momento per il calcio scozzese. Dopo il fallimento e la retrocessione del Glasgow Rangers in estate un’altra squadra della massima divisione rischia di fare la stessa fine. Si tratta degli Hearts of Midlothian, terza squadra più tifata del paese, che da tempo navigano in cattive acque a livello finanziario e ora si trova messo alle strette dall’erario scozzese che chiede che i debiti accumulati in passato vengano saldati. La società, che in passato si era sempre detta ottimista, ha così chiesto aiuto ai tifosi convocandoli per la prossima gara di campionato: “Senza il supporto dei nostri tifosi c’è il rischio reale che l’Hearts possa giocare la sua ultima partita sabato 17 novembre contro il St. Mirren. Il potere è ancora nelle mani di ogni tifoso degli Hearts e per questa ragione vogliamo essere trasparenti con voi”. Ora toccherà ai tifosi manifestare la propria vicinanza al club nella speranza che possano arrivare capitali freschi per saldare almeno una parte dei debiti e scongiurare un fallimento che andrebbe a colpire duramente tutto il movimento calcistico scozzese.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.