Guardiola-Milan, il contatto c’è stato ma Galliani smentisce: “Sfido chiunque a dimostrare il contrario”

Si infittisce sempre più il mistero attorno alla situazione Guardiola-Milan. Secondo la “Gazzetta dello Sport“, infatti, ci sarebbe stato il fatidico vertice tra alcuni esponenti rossoneri, tra cui probabilmente l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, il fratello procuratore di Pep Guardiola, Pere, e Manuel Estiarte, ovvero fratello-manager e assistente dell’ex tecnico del Barcellona attualmente in vacanza negli States.

Non è una novità che al presidente Silvio Berlusconi piaccia l’idea di portare il Pep a Milano e anche se la società abbia smentito nel pomeriggio di ieri questo incontro tramite comunicato ufficiale apparso sul sito del club, pare proprio che il primo contatto tra le parti ci sia stato. Una sorta di avvicinamento per battere la forte concorrenza del Chelsea per la prossima stagione, una volta terminato l’anno sabbatico dell’allenatore spagnolo.

Ma poco fa è arrivata un’ulteriore smentita da parte del Milan, questa volta di Adriano Galliani in prima persona che afferma: “Malgrado le smentite di ieri, si continua a ribadire di un mio incontro con familiari o procuratori del signor Pep Guardiola. Ribadisco che non ho mai incontrato nessuna di queste persone e sfido chiunque a dimostrare il contrario“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it