Pagelle Latina – Perugia Lega Pro Prima Divisione

LATINA

Bindi 6 – Qualche colpa sul goal di Ciofani ce l’ha ma poi è la saracinesca di sempre

Agius 6.5 – “Corto Maltese” è il migliore della difesa pontina.

Milani 6 – Si sacrifica tantissimo, poi si infortuna e lascia spazio a Giacomini

(Giacomini dal 69′) 6 – Prova a percuotere la difesa umbra con alcune incursioni dalla sinistra

Sacilotto 7 – Torna al goal da diversi mesi sfruttando la papera di Koprivec

(Tulli dall’84’) sv

Cottafava 5,5 – Il senatore del Latina fa tremare lo stadio per quasi mezz’ora, dopo aver regalato il pareggio a Ciofani-

De Giosa 6,5 – Gladiatore in difesa

Cejas 6 – Gioca come al solito al limite del regolamento ma è bravo anche con il pallone

Barraco 7.5 – Migliore in campo. E’ ormai il trascinatore verso la Serie B per il Latina, anche se la strada da fare è ancora tanta, ma lui corre e segna per tutti i novanta minuti.

Agodirin 6 – Ancora non s’intende bene con le punte leggere ma svolge comunque un lavoro apprezzabile

(Angelilli dal 67′) 6 – Fa tirare il fiato al centrocampo nero-azzurro

Gerbo 6,5 – Elegantezza e sostanza

Tortolano 7,5 – Moto perpetuo assieme a Barraco. Che coppia!

PERUGIA

Koprivec 5 – Papera incredibile sul goal di Sacilotto

Jefferson 5 – Ha sulla coscienza i primi due goal subiti dal Perugia

Martella 6 – Si salva dal disastro difensivo del sodalizio umbro

Carloto 5,5 – Quando esce la partita è già abbastanza compromessa

(Clemente dal 53′) 6 – Poco può fare ma almeno aumenta il baricentro

Cacioli 5,5 – Mediocre la sua partita

Lebran 5 – Nervoso e si fa pure ammonire

Politano 4- Simula un fallo prima e poi falcia Barraco. Due ammonizioni in cinque minuti e pochissimo gioco

Di Tacchio 6,5 – Non molla mai e ci crede fino alla fine.

Ciofani 6.5 – E’ bravo ma dopo l’espulsione di Politano viene lasciato da solo.

Rantier 6 – Qualche giocata buona e un goal fallito.

(Clemente dal 53′) 5 – Impalpabile, quasi senza voto.

Moscati 6.5 – Bravo sull’assist a Ciofani e nel primo tempo in generale, poi nulla.

ARBITRO 

Merlino (Udine) 6,5 – Severo ma a giusta ragione e tutte le ammonizioni sono sensate.

Condividi
Nato ad Atripalda (AV), il 6 dicembre 1988. Pubblicista dal 2011; laurea magistrale in Informazione e Sistemi Editoriali; collabora con “Il Corriere Laziale” e con altre testate anche non sportive, radio e web-radio.