Lega Pro, Prima Divisione Girone B: Latina – Perugia 3-1

Al “Domenico Francioni” di Latina si sfidavano per il “Monday night” della Lega Pro i locali di Fabio Pecchia e  il Perugia; la sfida prometteva una bella gara e così e stato. Le due compagini hanno dato vita ad un ottimo spettacolo che ha visto prevalere la squadra di casa per 3 a 1, anche grazie all’uomo in più per l’espulsione di Politano al 38′. Il Latina aggancia il Frosinone in vetta alla classifica, mentre il Perugia continua a vedere vicina la zona play-off.

QUANTE EMOZIONI – 3111 spettatori (per un incasso di 24450 euro) accolgono Latina e Perugia per una grande sfida ai vertici della Lega Pro C1/B.
I padroni di casa partono subito forte scaldando le mani di Kopricev già al 2′ e passano in vantaggio all’8 con Tortolano che insacca con un tiro ad incrociare al volo un cross di Barraco.
Il Perugia non ci sta e reagisce subito con un tiro di Politano non trattenuto da Bindi; il pareggio è nell’aria e arriva al 15′ con un gran colpo di testa di Ciofani su traversone di Moscati lasciato colpevolmente crossare dalla difesa laziale.
Dopo il pareggio il Latina attacca a testa bassa e il Perugia si rende pericoloso di rimessa come al 35′ con Di Tacchio che spedisce fuori di testa da posizione favorevolissima e centrale da un cross sulla destra, fascia dove il Latina soffre terribilmente.
L’inerzia della partita è destinata a cambiare al 38′ quando l’arbitro espelle Politano per somma di ammonizioni. La partita prosegue con il Latina che preme e il Perugia che resiste fino al 47′: quando ormai le squadre sono pronte per andare negli spogliatoi, la difesa umbra si fa sorprendere in velocità sulla sinistra dalla sgroppata di Agodirin che serve al centro un pallone che Barraco deve solo spingere in rete. Neanche il tempo di battere il calcio di inizio e si va negli spogliatoi sul risultato di 2 a 1.

PERUGIA, CUORE E SVARIONE – Con l’inizio della ripresa viene fuori il Perugia che non si fa intimorire dall’uomo in meno e tenta in tutti i modi di pareggiare, come al 5′ con un tiro violento ma centrale di Di Tacchio. Comincia la girandola dei cambi ed uno di essi, Clemente, si costruisce una palla-gol con una grandissima azione personale all’11 prima di essere fermato in calcio d’angolo da una scivolata provvidenziale di un difensore del Latina.
Nel momento di maggiore spinta del Perugia arriva il gol del Latina: calcio d’angolo, uscita di Kopricev che si lascia sfuggire incredibilmente il pallone regalandolo all’ex di turno, Sacilotto, che deve solo spingere la palla in rete.
Nonostante il passivo e l’uomo in meno, il Perugia mette il cuore in campo e spinge, schiacciando il Latina nella sua metà campo: gli umbri si lamentano per un fallo di Agius che sarebbe costata il secondo giallo al difensore laziale e sfiorano il gol di nuovo con Di Tacchio e di nuovo con un tiro da fuori messo in angolo da Bindi.
Il Latina ha pochi secondi dopo l’occasione per chiudere definitivamente la partita ma dopo una sgroppata di 50 metri Tortolano si presenta solo davanti a Kopricev e spara addosso al portiere in uscita.
La partita prosegue su questo canovaccio, con il Perugia che spinge con tutte le energie che ha e il Latina che agisce di contropiede cercando di tenere palla e lasciare correre il tempo. Dopo 5′ di recupero l’arbitro dichiara la fine delle ostilità: Latina batte Perugia 3 a 1.

LATINA – PERUGIA 3-1 (2-1)

LATINA (4-3-3): Bindi; Agius, Cottafava, De Giosa, Milani (59′ Giacomini); Cejas, Sacilotto (83′ Tulli), Gerbo; Barraco, Agodirin (77′ Angelilli), Tortolano.
A disposizione: Ioime, Casale, Ricciardi, Pagliaroli. All. Pecchia
TOP: Barraco, Tortolano, Sacilotto
FLOP: Cottafava, Agius

PERUGIA (4-3-3): Kopricev; Jefferson, Cacioli, Lebran, Martella; Moscati, Carloto (53′ Esposito), Di Tacchio; Politano, Ciofani, Rantier (53′ Clemente).
A disposizione: Giordano, Anania, Russo, Fabinho, Tozzi Borsoi. All. Battistini
TOP: Di Tacchio, Ciofani
FLOP: Kopricev, Jefferson, Politano

ARBITRO: Merlino di Udine
GOL: 8′ Tortolano (LA), 15′ Ciofani (PE), 45+2′ Barraco (LA), 62′ Sacilotto (LA)
AMMONITI: 58′ De Giosa (LA), 84′ Esposito (PE)
ESPULSI: 38′ Politano (LA)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it