Abbruscato e Perin salvano Stroppa, 2 a 0 sul Parma

Si chiude con una vittoria del Pescara per 2 a 0 sul Parma l’anticipo delle 12.30. Partita bruttina nel primo tempo che si è poi svegliata nella ripresa con il gol di Abbruscato in apertura. Buona la reazione del Parma che però ha trovato in Perin un muro invalicabile. Nel recupero chiude i conti Weiss servito da una magia di Quintero.

VINCE LA PAURA – Stroppa prova a dare la scossa ai suoi inserendo dall’inizio due prime punte come Abbruscato e Jonathas mentre Donadoni schiera Pabon al centro dell’attacco. La partita è tutt’altro che travolgente, le due squadre si preoccupano prima di non subire gol che ad attaccare. Per avere un po’ di emozione bisogna balzare direttamente al 26esimo dove, dopo un calcio d’angolo, Capuano si trova sul piede una buona occasione ma spara alto. Il Parma prova a rispondere con Pabon che da limite lascia partire un buon tiro che si spegne però sul fondo. Il primo tempo è tutto qui, la manovra delle due squadre è confusionaria, senza un’idea di gioco e lo spettacolo ne risente.

ABBRUSCATO SVEGLIA LA GARA – Passano tre minuti del secondo tempo e il Pescara passa in vantaggio: Paletta buca l’intervento in area di rigore che spalanca la porta ad Abbruscato, piattone sinistro e pallone in rete. La gara finalmente prende una piega piacevole con il Parma che ora è costretto ad attaccare. Varie le occasioni capitate ai gialloblu ma tra la bravura di Perin e la scarsa precisione degli attaccanti, il Parma non trova il pareggio. Tra queste c’è sicuramente da segnalere l’occasione capitata sui piedi di Gobbi che, lanciato splenditamente dalle retrovie, preferisci tentare un improbabile tiro al volo invece di servire Pabon tutto solo al centro dell’area piccola. Stroppa inserisce Weiss che si rende subito pericoloso da fuori area ma il suo tiro finisce poco sopra la traversa. Donadoni le prova tutte, la sua squadra non demorde ma Perin sembra insuperabile e para tutto. All’ultimo minuto il Pescara chiude i conti, Quintero compie una magia e di tacco serve Weiss che vola tutto solo verso Mirante e lo batte per il 2 a 0 finale.

Il tabellino:

Pescara-Parma 2-0 (0-0)

Pescara (3-4-1-2): Perin; Cosic, Capuano, Bocchetti; Zanon, Blasi (16′ Nielsen), Cascione, Modesto (75′ Balzano); Quintero; Jonathas (66′ Weiss), Abbruscato. A disp.: Pelizzoli, Bjarnason, Caprari, Celik, Soddimo, Vukusic, Falso. All.: Stroppa.
Parma
(3-5-2): Mirante; Benalouane (80′ Marchionni), Paletta, Lucarelli; Gobbi, Morrone (60′ Sansone), Valdes (53′ Musacci), Parolo, Rosi; Pabon, Biabiany. A disp.: Pavarini, Bajza, Acquah, Palladino, Zaccardo, Fideleff, Ninis. All.: Donadoni.
Arbitro: Massa
Marcatori: 48′ Abbruscato (PE), 94′ Weiss (PE).
Note: Ammoniti Valdes, Parolo e Benaloune (PA), Abbruscato e Jonathas (PE)

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it