NBA: i risultati del 2 novembre. Melo e New York spazzano via James e compagni

Nella notte NBA sono le prodezze realizzative di Harden e Bryant a risaltare. Nel secondo caso, però, i 40 punti di Kobe Bryant, infallibile dalla lunetta dei liberi, non riescono a evitare la terza sconfitta della stagione ai Lakers contro i cugini dei Clippers. Male Metta dalla distanza con un 1/7 finale.

Score di 45 punti, 7 rimbalzi e 2 assist per James Harden che segna quasi la metà dei punti con cui i Rockets sconfiggono Atlanta. Debutto positivo per i Knicks a cui basta un solo periodo per piegare i Miami Heat. Mano calda per Anthony e compagni sui tiri da tre dove New York fa registrare un 52,8% realizzativo. Gallinari top score per i Nuggets che escono comunque sconfitti contro gli Orlando Magic.

Charlotte Bobcats-Indiana Pacers 90-89
Walker 30, Henderson 18, Hansbrough 15, Stephenson 15,

Orlando Magic-Denver Nuggets 102-89
Davis 29, Redick 21, Gallinari 23

Atlanta Hawks-Houston Rockets 102-109
L.Williams 22, Smith 18, Harden 45, Lin 21

Boston Celtics-Milwaukee Bucks 88-99
Garnett 15, Rondo 14, Jennings 21, Harris 18

Cleveland Cavs-Chicago Bulls 86-115
Irving 15, Boozer19, Hamilton 19, Belinelli 8

Minnesota Timberwolves-Sacramento Kings 92-80
Barea 21, Thomas 20, Thornton 15

New Orleans Hornets-Utah Jazz 88-86
Lopez 19, Anderson 19, Foye 20 M.Williams 16

NewYork Knicks-Miami Heat 104-84
Anthony 30, Novak 17, L.James 23, Lewis 16

Oklahoma City Tunder-Portaldn Trailblazers 106-92
Westbrock 32, Durant 23,Martin 19, Aldridge 22, Lillard 21

Phoenix Suns-Detroit Pistons 92-89
Beasley 16, Gortat 16, Prince 18

Golden State Warriors-Memphis Grizzlies 94-104
Curry 26, Landry 20, Gasol 21, Conley jr. 21

Los Angeles Lakers-Los Angeles Clippers 95-105
Bryant 40, Crawford 21, Paul 18

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.