Championship: cambio di manager per Blackburn e Ipswich

Era nell’aria e alla fine è arrivata l’ufficialità. Il Blackburn Rovers ha assunto Henning Berg come nuovo manager. Il norvegese arriva alla guida del Club del Lancashire in sostituzione di Steve Kean, esonerato dalla proprietà un mese fa (forse con troppo ritardo rispetto a ciò che chiedevano i tifosi, ndr). Per l’ex allenatore di Lyn e Lillestrøm ricomincia il lavoro in panchina dopo l’anno di pausa trascorso dall’esonero del 27 ottobre 2011 dalla guida dei gialloneri norvegesi. Sarà anche un ritorno a casa, dato che l’ex centrale difensivo del Manchester United aveva legato la maggior parte della sua carriera di calciatore proprio alla maglia bianco-blu dei Rovers: oltre 230 presenze suddivise in due esperienze separate (1993-1997 e 2000-2003), vincendo anche il famoso titolo della Premier League nel 1995, sotto la guida di Kenny Dalglish, con compagni di squadra come Alan Shearer, Chris Sutton, Colin Hendry e Graeme LeSaux.

Ma non è solo il Blackburn a cambiare gestione. Anche l’Ipswich Town ha scelto il nuovo nome a cui affidare la squadra: Mick McCarthy, ex-manager di Wolverhampton (da cui era stato esonerato nel febbraio scorso), Sunderland, Millwall e Nazionale irlandese (guidata ai Mondiali 2002 fino agli ottavi di finale). Dopo l’addio di Paul Jewell la scorsa settimana, serviva un nome affidabile per i Tractor Boys attualmente ultimi in Championship, e la scelta è caduta sull’irlandese, preferito ad altre ipotesi come Curbishley e Shearer. McCarthy debutterà in panchina già sabato, nel match contro il Birmingham City.

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.