Juventus-Bologna, le voci degli allenatori

Alla fine della gara vinta dalla Juventus contro il Bologna, i due tecnici hanno commentato la gara ai microfoni di Sky Sport.

Angelo Alessio, allenatore Juventus: “La squadra, nonostante i cambi, ha giocato come sa e come avevamo preparato la gara in questi ultimi giorni. Le gare vanno affrontate tutte allo stesso modo, specie contro le cosidette piccole. Sappiamo che vincere non è sempre facile e noi ci abbiamo provato fino alla fine cercando di imporre il nostro gioco. Abbiamo meritato la vittoria, ma potevamo chiuderla prima. Pogba è stato molto bravo anche questa sera, anche se dopo i primi 20 minuti è diventato un po’ lezioso e questo non va bene, altrimenti rischia di fare poca strada con Conte. Chiaro che ci aspettiamo anche i gol delle punte, ma abbiamo tante soluzioni e possiamo portare nel tabellino dei marcatori più giocatori di vari ruoli, come già fatto nella scorsa stagione”.

Stefano Pioli, allenatore Bologna: “Sarebbe servito vincere sia per la classifica sia per il morale. La squadra ha saputo stringere i denti, è un peccato aver perso ma purtroppo le partite finiscono al 93′. Stiamo pagando tantissimo ogni minimo errore, ci dispiace davvero che sia finita così. Lo stadio di proprietà sicuramente fa la differenza, fa vivere più emozioni ed è bellissimo giocare su campi così. L’atmosfera è molto bella, forse è anche per questo che è così difficile vincere qui. Pogba? Mi ha impressionato molto per qualità, fisicità e personalità. E’un giocatore forte già adesso, non solo in prospettiva. Panchina a rischio? Non sono stressato, sono determinato anche se dispiace non raccogliere risultati. Questa squadra ha spirito e valori, serve solo vincere. Certo è che a Udine è già una gara decisiva per noi”.

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it