Di Natale salva l’Udinese, è pari con il Catania

Ci vuole un super Di Natale per evitare la sconfitta all’Udinese. E dire che la gara si era messa bene per gli uomini di Guidolin visto che al 29esimo Badu si conquista un calcio di rigore che viene, ovviamente, trasformato dal numero 10 bianconero. Alla fine del primo tempo Lazzari ha l’occasione di chiudere la partita ma si divora incredibilmente il gol del 2 a 0. Nella ripresa la squadra di Maran cambia faccia e al 60esimo trova il pari grazie al neo entrato Castro, abile a sfruttare uno svarione difensivo. A quattro minuti dal termine il Catania si porta addirittura in vantaggio. Punizione dal limite, sinistro di Lodi che, complice una deviazione della barriera, batte Brkic. L’Udinese si butta in avanti e proprio all’ultimo viene premiata. Allan mette al centro per Di Natale che di destro trafigge per la seconda volta Andujar. Si chiude quindi con un pareggio che muove la classifica di entrambe le squadre.

Udinese-Catania 2-2

Udinese (3-5-1-1): Brkic; Coda (23′ st Basta), Danilo, Domizzi; Pereyra, Badu, Allan, Lazzari (23′ st Ranegie), Armero; Maicosuel (10′ st Silva); Di Natale. A disp.: Padelli, Pawlowsky, Angella, Huerteaux, Willians, Faraoni, Fabbrini, Barreto, Zielinski. All.: Guidolin.
Catania
(3-5-2): Andujar; Bellusci(1′ st Castro), Spolli, Rolin; Izco, Lodi, Almiron, Biagianti (30′ st Salifu), Capuano; Gomez (47′ st Doukara), Bergessio. A disp.: Frison, Messina, Potenza, Alvarez, Ricchiuti, Morimoto. All.: Maran.
Arbitro:
Rocchi di Firenze
Marcatori:
29′ Di Natale (rig), 60′ Castro, 86′ Lodi, 90′ Di Natale.
Note: Ammoniti:
Coda e Danilo (U) Spolli, Bellusci, Biagianti (C).

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it