Delneri: “La Fiorentina gioca un calcio bellissimo. Bisogna correre”

Nella conferenza stampa pre-Fiorentina, Gigi Delneri ammette la grande emozione di tornare a sedersi su una panchina del Marassi, che non sarà però quella blucerchiata: “Tornare al Marassi sarà un’emozione fortissima. Ai tifosi chiedo rispetto, perchè a loro darò rispetto. Per noi il pubblico è fondamentale e mi aspetto che supporti la squadra, perchè lo merita“. Lo ha allenato alla Roma per un anno, ora lo ritrova come allenatore: trattasi di Vincenzo Montella. Chiaro il tecnico rossoblù: “Montella ha sempre rispettato i ruoli, si vedeva che sarebbe diventato un allenatore. Attualmente la Fiorentina sta giocando il miglior calcio d’Italia. Per stargli dietro, bisogna correre tanto“.

FORMAZIONE- Vive un momento d’emergenza il tecnico d’Aquileia, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo e l’attacco. Recuperato Kucka, saranno ancora assenti i vari Vargas, Rossi, Borriello e anche Jankovic: “Giocherà Jorquera insieme a Immobile davanti. Jorquera attualmente è la nostra opzione offensiva, e non può fare l’esterno di centrocampo. Probabilmente a partita in corso dovrò buttare nella mischia qualche giovane, come Piscitella“. Infine un elogio a Immobile: “E’ un ragazzo che si impegna tantissimo e ha grandi numeri. Se si trova spesso solo davanti al portiere, vuol dire che ha talento. Bisogna dargli tempo e non forzare la mano. Potrebbe avere la stessa esplosione di El Shaarawy“. Giungerà al termine questo periodo sfortunato e Delneri è sicuro: quando tornerà l’intera rosa a disposizione, il Grifone tornerà a volare.

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it