Serie B: il Sassuolo sbanca il “Liberati” e vola in classifica

Un ottimo Sassuolo espugna il “Libero Liberati” di Terni, vincendo l’anticipo della 12/a giornata della Serie B e consolidando il primato in classifica. Dopo un primo tempo senza grandi emozioni, la gara si infiamma nella ripresa, coi neroverdi modenesi che prima si portano sul doppio vantaggio firmato Valeri-Pavoletti, poi subiscono la rete della Ternana di Brosco, ma Magnanelli nel recupero stende definitivamente i rossoverdi. Vittoria meritata per la squadra di Di Francesco, che in attesa delle partite delle rivali, sale a quota 31 punti; umbri che, invece, rimangono a 16 lunghezze.

MEGLIO IL SASSUOLO, MA PERMANE LO 0-0 – Gli umbri si affidano al bomber Nolé per cercar di scardinare la difesa modenese, mentre nel Sassuolo solo panchina per il talento Boakye. Primi minuti tutti di marca neroverde: al 6′ Missiroli di testa mette i brividi ad una Ternana che appare intimorita dalla prima della classe. Sono gli ospiti a fare la partita, manovrando principalmente sull’out di destra, ma né Pavoletti né Troiano centrano la porta dei rossoverdi che fanno fatica a mettere la testa fuori dalla loro metà campo. Ancora Troiano al tiro alla mezz’ora, ma la conclusione del centrocampista emiliano non impensierisce un attento Ambrosi; gara che comunque stenta a decollare, anche perché la Ternana bada soprattutto a non prenderle, tanto che il portiere ospite Pomini non ha dovuto effettuare alcun intervento in un primo tempo che si chiude senza recupero e dopo un nuovo tentativo senza esito del Sassuolo.

EMOZIONI INFINITE: VINCE IL SASSUOLO – Secondo tempo che si apre con gli stessi 22 in campo; è sempre il Sassuolo a menar le danze della gara, ma è la Ternana ad andare un passo dal vantaggio al 60′: Carcuro coglie una clamorosa traversa; gol mangiato, gol subìto: sponda di Pavoletti e tocco sporco di Valeri che supera Ambrosi. Neanche il tempo di riorganizzarsi per i padroni di casa che arriva il raddoppio del Sassuolo: Pavoletti smette gli abiti da assistman e indossa quelli da bomber, insaccando di testa su azione di calcio d’angolo. Terribile uno-due neroverde, giunto nel momento migliore della Ternana, ma gli umbri non demordono, trovando la rete della speranza a 5′ dalla fine: calcio di rigore, calcia Littieri, Pomini devia in angolo; dal corner irrompe Brosco che di testa riapre l’incontro. Emozioni a non finire: calcio di rigore per il Sassuolo nel recupero: batte Terranova, traversa, sulla ribattuta Magnanelli mette fine all’incontro.

TERNANA-SASSUOLO: 1-3

Ternana: (3-4-3) Ambrosi; Ferraro (66′ Brosco), Fazio, Lauro; Dianda, Carcuro, Miglietta, Vitale; Maniero (54′ Litteri), Ragusa, Nolè (77′ Alfageme). A disp.: Brignoli, Sinigaglia, Dumitru, Botta. All.: Toscano.
Sassuolo: (4-3-3) Pomini; Laverone, Terranova, Marzorati, Longhi; Valeri, Magnanelli, Troiano (85′ Bianchi); Missiroli, Pavoletti (79′ Boakye), Berradi (73′ Masucci). A disp.: Pigliacelli, Frascatore, Bianco, Catellani. All.: Di Francesco.
Arbitro: Cervellara di Martina Franca
Marcatori: 63′ Valeri (S), 65′ Pavoletti (S), 84′ Brosco (T), 93′ Magnanelli (S)
Note: amoniti: Nolé, Carcuro (T), Valeri, Lavarone, Troiano (S); espulsi: -; 83′ Pomini (S) para un rigore a Littieri; 93′ Terranova (S) sbaglia un calcio di rigore.

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA SERIE B CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.