Nicchi: “Catania-Juve? Non si rigiocherà”

Continuano, come è ovvio che sia, gli strascichi all’indomani del match Catania-Juventus, che ha visto i siciliani penalizzati da errate scelte arbitrali.

Il presidente del Catania Nino Pulvirenti ha rilasciato alcune dichiarazioni a SkyTG24, affermando che la partita in questione andrebbe rigiocata: “Chiedo al presidente Agnelli di ripetere la gara – ha dichiarato il numero uno etneo – Loro, tanto, sono sicuri di riuscire ad ottenere nuovamente la vittoria“.

Alla richiesta di Pulvirenti, però, il presidente dell’AIA Nicchi mette categoricamente da parte l’ipotesi: “La partita non si rigiocherà. E’ stato un errore di valutazione e non tecnico (per il quale invece il regolamento permetterebbe la ripetizione dell’incontro, ndr) di uno dei migliori assistenti“. E ancora sul guardialinee Maggiani: “Luca Maggiani ha sempre fatto bene in più di 200 gare di serie A ed è apprezzatissimo all’estero. Le garanzie c’erano tutte. La terna arbitrale ha impiegato più di 45 secondi per prendere la decisione? Potevano passare anche 30 minuti se non sei convinto di quello che fai”.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.