Donne, Serie A: 500 volte Panico!

Foto Gianfranco Carta ©

Repetita iuvant, specialmente se si tratta di gol. Ne saprà qualcosa Patria Panico, attaccante fra le più grandi che la storia del calcio femminile (non solo italiano) conosca, a segno Sabato nella sfida della Torres al Pordenone, vinta 2-1 dalla squadra di Tesse.

Un gol di Panico, si sa, fa poca notizia: il fatto è che ora sono 500, le reti, le occasioni in cui la palla s’è insaccata alle spalle del portiere di turno. Mica poco, mica male. Anche come mentalità: “Ho ringraziato le mie compagne sui social network per quei 500 assist che mi hanno permesso di fare 500 gol in Serie A, di fare il mio lavoro. Ora non so spiegarvi come si faccia a fare tanti gol, a me sembrano sempre pochi, io credo che la cosa più importante sia divertirsi, dopodiché il resto verrà da sé – Recita il messaggio postato dalla punta romana sul suo sito ufficiale – Ringrazio i miei genitori perché mi hanno fatto crescere nella più totale umiltà e correttezza”. Dai gol in Serie B col Valmontone a Lazio, Torino, Modena (con Carolina Morace), Milan, Bardolino, Torres: chapeau, per tutto, per una ragazza che tutto il mondo del calcio europeo ci invidia.

Sugli altri campi, prezioso successo del Verona contro il Monza. Al Cavallaro di Bovolone, 2-1 per le ragazze di Longega, accolte con entusiasmo da una folla festante nonostante la pioggia. Di Mason e della solita Girelli le reti veronesi, in risposta al vantaggio lombardo firmato da Ramera su rigore. Resta ai piani alti della classifica anche il Tavagnacco, glaciale e sicuro nel 4-1 al Firenze. Le ragazze di Rossi passano sull’onda dell’entusiasmo recente. E delle reti di Zandomenichi, Brumana e Parisi (doppietta). Tiene anche il Brescia, che espugna Mozzanica con un secco 0-2, mentre il Riviera di Romagna ci mette 78′ a sbloccare il punteggio a Perugia, per lo 0-1 finale di Caccamo. Completano il turno di Serie A Como-Torino 3-1, Napoli-Chiasiellis 0-0 e Lazio-Mozzecane 1-2.

Sarà infine una settimana importante per il calcio femminile, con il ritorno della Champions League. Ancora entrambe in gara le italiane: Torres e Bardolino Verona se la vedranno rispettivamente con Cluj (Romania) e Malmö (Svezia), per un Mercoledì europeo tutto da gustare.

 

SERIE A FEMMINILE – Sesta giornata

COMO-TORINO 3-1
GRIFO PERUGIA-RIVIERA DI ROMAGNA 0-1
LAZIO-MOZZECANE 1-2
MOZZANICA-BRESCIA 0-2
NAPOLI-CHIASIELLIS 0-0

PORDENONE-TORRES 1-2
TAVAGNACCO-FIRENZE 4-1
VERONA-FIAMMAMONZA 2-1

CLASSIFICA: Torres 18, Tavagnacco 16, Riviera di Romagna 15, Brescia 14, Verona 11, Como 10, Chiasiells 7, Mozzanica 6, Napoli 5, Firenze, Pordenone e Mozzecane 4, Fiammamonza e Torino 3, Grifo Perugia 2, Lazio 1 

N.B.: Verona, Chiasiellis, Firenze, Pordenone, Torino e Lazio una partita in meno 

 

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it