World Series 2012: San Francisco, il titolo è vicino! Terzo KO di fila per i Detroit Tigers

 

I San Francisco Giants sono ad un passo dal successo

Detroit se prima di Gara 2 era nei guai, dopo la prestazione di Gara 3 è messa peggio: nella notte tra sabato e domenica la franchigia del Michigan poteva contare finalmente sul fattore campo per raddrizzare le sue World Series e invece ancora una volta San Francisco l’ha messa al tappeto, con il risultato di 3-0 nella serie e possibile sweep tra poche ore.

La gara è stata decisa nel secondo inning, quando lo starting pitcher dei Detroit Tigers Anibal Sanchez ha ceduto prima un walk con quattro ball consecutivi ad Hunter Pence, che ha successivamente rubato la seconda base sullo strike-out call di Brandon Belt; poi Gregor Blanco ha tirato dal cilindro una valida profondissima verso destra che ha permesso l’RBI per il punto di Pence e un triple personale. La crisi di Sanchez culmina con il doppio di Brandon Crawford e il comodo 2-0 Giants, i quali manterranno così lo score fino all’ultimo out del loro closer Sergio Romo.

Notte fonda ancora una volta per l’attacco dei Tigers, che hanno avuto la ghiotta chance di pareggiare e addirittura sorpassare SF nel bottom 5th inning: il 35enne Ryan Vogelsong, starting pitcher dei Giants, ha regalato una valida ad Alex Avila, Omar Infante e un walk ad Austin Jackson. Le basi erano cariche e c’era un out soltanto per via dell’eliminazione di Jhonny Peralta, che però è stato imitato in sequenza da uno strikeout di Quentin Berry e il popout del triple crown winner Miguel Cabrera per la fine di un inning cruciale e mal gestito da Detroit. Da segnalare inoltre due double plays coordinati in maniera fantastica da Marco ScutaroBrandon Crawford e Brandon Belt.

Se l’attacco non ha prodotto quanto sperato dai 45 mila e passa del Comerica Park, la difesa invece si è ripresa dall’inning critico e ha giocato bene grazie a un ritrovato Anibal Sanchez che è durato fino al settimo inning, oltre ad aver sfornato ben 8 strikeouts e subito sei valide.

L’ultima chance per Detroit passerà dai lanci di Max Scherzer, che in postseason ha concesso finora solo 2 punti, 5 valide e ha dato vita a 18 strikeouts, viaggiando così a 0,82 di pgl. Contro avrà Matt Cain, il quale ha regalato il pass delle WS ai Giants ed è diventato quest’anno l’ace pitcher al posto di quel Tim Lincecum che da rilievo ha lasciato di nuovo sul piatto le tigri ‘addormentate’ del Michigan.

Dettagli Pitchers

Anibal Sanchez (Tigers) 7.0 IP 6 H 2 R 2 ER 1 BB 8 K 1.00 WHIP 2.57 ERA

Ryan Vogelsong (Giants) 5.2 IP 5 H 0 ER 4 BB 3 K 1.59 WHIP 0.00 ERA

Condividi
Nato il 2 agosto 1989 a Gaeta, segue il motorsport in prima linea dal 2008 e, dopo diverse esperienze da capo-redattore, dà vita nel 2011 a MotorInside. È anche un grande amante degli sport USA.