Lega Pro, Seconda Divisione: L’Aquila-Martina Franca 1-1

Il Martina torna con un punto importante dal ‘Tommaso Fattori’ di L’Aquila e muove la classifica dimenticando la caduta interna contro il Fondi di sette giorni fa. Gli abruzzesi passano in vantaggio dopo un inizio gara votato all’attacco ma meno di dieci minuti dopo Daleno, scelto da Di Meo per puntellare la difesa, fa secco Testa per il pareggio che resterà immutato sino alla fine. In definitiva un risultato giusto al termine di una gara sostanzialmente equilibrata e segnata da un primo tempo divertente e giocato a livelli alti e da una ripresa in cui il Martina si copre e L’Aquila non riesce a dare la scossa perché stanco dopo 45 minuti dispendiosi.

Già nei primi minuti i tentativi di Ciotola prima e Triarico poi lasciano intendere che l’atteggiamento dei locali sarà altamente offensivo. Al 13’ arriva, però, la traversa colpita dal Martina: punizione di Marsili deviata da Mucciante e palla che sbatte sul montante. Non passa un minuto che Ciotola ci riprova dal limite dell’area di rigore ma il pallone sibila accanto al palo uscendo di poco. La gara resta piacevole con continui capovolgimenti di fonte sino al 23’ quando arriva il vantaggio abruzzese: punizione dalla tre quarti battuta da Carcione, lo spiovente in area arriva nella zona occupata da tre giocatori de L’Aquila tra i quali il più lesto è Iannini che in spaccata trafigge la porta difesa da Leuci. Tre minuti dopo il conto delle traversa arriva in parità: cross di Ciotola per la testa di Triarico che tutto solo al centro dell’area colpisce di testa.

Il pallone rimbalza sul terreno e in risalita coglie la trasversale. Al 31’ arriva il pareggio del Martina: Marsili è onnipresente sui calci da fermo. Batte un angolo perfetto su cui Daleno svetta e, seppur contrastato dai difensori locali, trova il colpo di testa a trafiggere l’estremo abruzzese nell’angolino. Da questo momento in poi i biancoazzurri alzano il loro baricentro rendendosi più pericolosi e lasciando una sola conclusione dai trenta metri a Ciotola che sorvola la traversa. Al 43’ angolo di Marsili e Testa che smanaccia sventando il pericolo a centro area. Il tempo si chiude al secondo di recupero ancora con Ciotola il cui tiro è deviato in angolo da Leuci, angolo che non verrà battuto in quanto il tempo regolare era ormai trascorso.

Ripresa con il L’Aquila che subisce un leggero calo fisico dopo un primo tempo dispendioso e un Martina guardingo a cercare ripartenze utili per concretizzare il sorpasso. Filosa subisce un duro intervento e deve abbandonare il campo all’8’ sostituito da Crescente al centro della difesa ospite. La punizione di Marsili all’11’ è blanda e Testa interviene con facilità. Il ritmo cala vistosamente e le azioni degne di cronaca sono sempre meno. Bruni sostituisce De Lucia al 22’ e Del Core è autore dell’azione più pericolosa della ripresa: liscio di sinistro che favorisce il tiro di destro respinto dalla difesa locale ma al momento della respinta Gambino, in buona posizione, si ritrova in fuorigioco. Per il primo, e unico, cambio abruzzese bisogna attendere la mezz’ora: Piccioni per Triarico. Pochissimo da segnalare se non il tiro di Mucciante al terzo di recupero che esce di pochissimo. Un punto importante per i biancoazzurri che restano nelle parti alte della classifica e ora dovranno cercare di tornare alla vittoria nella prossima gara interna contro l’Hinterreggio.

 

L’AQUILA – MARTINA FRANCA 1-1

L’AQUILA: Testa, Rapisarda, Ligorio, Agnello, Pomante, Mucciante, Improta, Iannini, Triarico (31’st Piccioni), Carcione, Ciotola. All. Ianni. A disp. Modesti, Gizzi, Ingrosso, Marcotullio, Menicozzo, Petta.

AS MARTINA FRANCA: Leuci, Dispoto, Daleno (41’st Memolla), Filosa (8’st Crescente), Gambuzza, Scarsella, De Lucia (22’st Bruni), Marsili, Gambino, Del Core, Mangiacasale. All. Di Meo. A disp. Perina, Fiorentino, Provenzano, Ancora.

Arbitro: Sig. Enrico Lazzeri di Arezzo. Assistenti: Sigg.ri Giuseppe Raparelli di Albano Laziale e Giuseppe De Filippis di Vasto.

Reti: 23’pt Iannini (L), 31’pt Daleno (M).

Angoli: 7-4. Recupero: 2’, –. Ammoniti: Pomante (L), Carcione (L).

Note: Spettatori 600 circa di cui circa 40 provenienti da Martina Franca.

Ufficio Stampa Martina Franca

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it