Cade l’Anzhi, il CSKA è la nuova capolista

Dopo tre mesi senza sconfitte (l’ultima il 12 agosto, 1-0 col CSKA) l’Anzhi incappa in una tre giorni nerissima, e dopo la sconfitta di Liverpool arriva anche quella di Kazan. Sul banco degli imputati Hiddink, reo di aver arretrato troppo il raggio d’azione di Samuel Eto’o, e di aver reso troppo difensivista il gioco di una squadra comunque tecnicamente dotata. Se la ride il CSKA, che passa nel finale sull’ostico campo del Terek e ritrova la vetta; nell’altra sfida di giornata bene la Dinamo, di misura sul Krylya Sovetov.

ANCORA KASAEV, ANZHI SCONFITTO-Dopo il gol decisivo col Neftchi è ancora la stella di Alan Kasaev a brillare in Tatarstan. Il talento del Rubin decide la sfida con l’Anzhi, grazie a un destro magistrale che finisce nel sette della porta difesa da Gabulov. Prima c’era stato spazio per i gol di Kuzmin da una parte e Traorè dall’altra. Vittoria pesante quella dei granata, perchè riapre il campionato e perchè permette al Rubin di ritornare in corsa per un posto nelle coppe europee.

VERNBLOOM, IL CSKA E’ IN VETTA-Altro scontro clou di giornata quello tra Terek e CSKA. In Cecenia la squadra di Slutsky vince in rimonta, dopo essere passata in svantaggio nei minuti iniziali, con il gol di Ailton. Per il brasiliano gol molto simile a quello segnato contro lo Zenit, realizzato sfruttando appieno la propria forza fisica. Ci pensano però poi Honda, al volo su cross di Schennikov e nel finale Vernbloom, a fissare il punteggio sull’1-2 finale.

DINAMO, CONTINUA LA KOKORIN DIPENDENZA-Senza grossi momenti esaltanti prosegue il cammino della Dinamo verso una posizione più “normale” in campionato. E’ ancora Kokorin a decidere le sorti dei poliziotti, che colgono contro un Krylya Sovetov in calo la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. La strada è ancora lunga ma, quantomeno in fatto di punti, Petrescu ha già raccolto discreti risultati.

DINAMO MOSCA-KRYLYA SOVETOV 1-0 13′ Kokorin

TEREK GROZNY-CSKA MOSCA 1-2 8′ Ailton (T), 25′ Honda, 89′ Vernbloom

RUBIN KAZAN-ANZHI 2-1 4′ Kuzmin, 11′ Traorè (A), 20′ Kasaev

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it