Napoli, aria di rottura fra presidente e allenatore

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport fra Aurelio De Laurentiis e Walter Mazzarri sarebbe nata una nuova frattura all’indomani della deludente prova di Dnipropetrovsk in Europa League. Il pomo della discordia è sempre il mercato estivo che non ha soddisfatto il tecnico livornese che avrebbe voluto tre top player per competere alla pari in campionato contro la Juventus e disputare un’Europa League all’altezza delle aspettative di molti tifosi. Non del presidente che ha sempre considerato la seconda competizione europea alla stregua di una seccatura. I malumori stanno venendo a galla adesso anche a causa dell’indecisione sul proprio futuro del tecnico, che a più riprese ha rifiutato gli incontri per il rinnovo di contratto e ammesso che al termine della stagione potrebbe anche prendersi un anno di pausa. Tutto ciò ha influito negativamente all’interno dello spogliatoio che potrebbe vivere l’eliminazione dall’Europa come un altro colpo al morale. Il presidente attualmente si trova a Los Angeles per affari legati alla sua attività di produttore cinematografico, ma non è impensabile che una volta tornato a Napoli De Laurentiis non convochi d’urgenza Mazzarri e Bigon per fare il punto della situazione e sanare, se possibile, le divergenze almeno fino al termine della stagione quando un divorzio fra Mazzarri e il Napoli sembra inevitabile.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.