Udinese, Larini ottimista: “Brutto periodo, ma vogliamo rimetterci in carreggiata”

Aveva sorpreso tutti con l’impresa di Anfield contro il Liverpool, ma ad oggi l’Udinese di Guidolin rischia seriamente, dopo la sconfitta per 3-1 contro gli svizzeri degli Young Boys, di compremettere il cammino in Europa League. Cerca di essere ottimista, però, il ds dei toscani, Fabrizio Larini: “Non siamo in un buon momento vista la sconfitta in Europa League. Sicuramente siamo abbattuti, ma abbiamo subito voglia di pensare alla prossima sfida, dobbiamo rimetterci in carreggiata. La qualificazione non è ancora completamente compromessa. Non siamo stati particolarmente fortunati negli ultimi due anni in Europa, sia per l’abbinamento nei preliminari di Champions, sia per il modo in cui siamo stati eliminati. E’ chiaro che il modo in cui siamo usciti contro lo Sporting club di Braga possa causare ripercussioni, ma nel tempo l’eliminazione si metabolizza. Siamo realisti e consapevoli del nostro ruolo, consapevoli che giocatori di livello che fanno parte della nostra non si possano trattenere per sempre, anche se la volontà e le possibilità del club ci permettono di selezionare eventuali cessioni e ci offre la possibilità di rimpiazzarli al meglio. Lo sfogo post eliminazione di Guidolin era dettato soltanto dallo scoramento del momento, sapevamo che in breve il mister sarebbe ripartito senza problemi: Per noi è un vero e proprio valore aggiunto. I nostri nuovi calciatori possono pagare dazio all’ambientamento, come tutti del resto. Danilo è squalificato, Benatia è uscito ieri sera per un problema agli adduttori quindi difficilmente sarà disponibile; Pasquale resterà ai box fermo per almeno 10 giorni, Basta invece sta migliorando, per lui deciderà Guidolin”.

Condividi
Nato a Corleone l'1 luglio 1995, appassionato di calcio, ha già collaborato con Mondopallone ai tempi del vecchio sito. Collabora inoltre con tuttochampions.it dopo aver scritto anche per sportsbook24.net.