Real, Ronaldo non rinnova

A Madrid si ripresenta il solito problema: il rinnovo del contratto di Cristiano Ronaldo, che scade nel 2015. Il Real, infatti, è indeciso sul da farsi: non sa se blindare il suo gioiello (come farà il Barça con Messi), o se metterlo sul mercato. Questo perché la società pensa che Ronaldo, con il passare degli anni, possa perdere le qualità che lo contraddistinguono e che fanno di lui uno dei giocatori più forti in circolazione. Con l’età la velocità non sarà più la stessa, e lo stesso discorso vale per la potenza: questo il pensiero del club di Florentino Pérez.

Come riporta “Sport.es“, il prossimo anno potremmo assistere a una vera e propria asta “all’ultimo sangue” da parte delle società più facoltose, per cercare di aggiudicarsi uno dei giocatori più ambìti al mondo. Nel frattempo, il Real Madrid pensa a come poter portare al “Bernabeu” il centravanti del momento: Radamel Falcao.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.