Rugby, Heineken Cup: la situazione dopo due giornate

Foto www.zebrerugby.eu

Non trova sbocchi, almeno a livello di risultati, la stagione europea delle franchigie di rugby italiane. L’Heineken Cup, entrata nel vivo nella sua seconda giornata, vede Treviso e Zebre ancora ko, stavolta sotto i colpi di Tolosa e Biarritz. Classifica ancora deficitaria per le squadre di Smith e Gajan e i prossimi impegni, rispettivamente contro Tigers e Harlequins, non promettono bene.

A Monigo, il Benetton va a segno col il 7su7 di Burton, mancando però la marcatura netta. Per contro, lo Stade Toulousain – attualmente seconda forza del Top14 francese – passa grazie a una metà tecnica al 53′, insieme ai punti trovati da Picamoles e Clerc. Ancora al palo Sgarbi e compagni, trafitti dalla superiorità transalpina soprattutto a livello di profondità della rosa.

Non va meglio all’altra italiana: le Zebre, vera e propria “matricola” di Pro 12 e Heineken Cup, crolla 38-17 nei Paesi Baschi, cedendo all’attrezzato Biarritz (ottavo in classifica nel campionato francese). Sofferenza pura per i bianconeri, sommersi dai punti di Barcella, Ngwenya, Taele, Héguy, insieme alla doppia marcatura del ventunenne mediano di mischia Lesgourgues. Inutile e tardiva, per la franchigia emiliana, la meta di Van Schalkwyk al 76′.

Zebre e Treviso torneranno in campo l’8 Dicembre: l’occasione giusta per fare gruppo e concentrarsi con più calma sul Pro 12.

 

HEINEKEN CUP – Seconda giornata

 

POOL 2

TREVISO (ITA)-TOLOSA (FRA) 21-33
LEICESTER (ING)-OSPREYS (GAL) 39-22

CLASSIFICA: Tolosa 8, Tigers e Ospreys 5,  Treviso 0. 

 

POOL 3

Biarritz (FRA)-Zebre (ITA) 38-17
Connacht (IRL)-Harlequins (ING) 22-30 

CLASSIFICA: Harlequins 9, Biarritz 5, Connacht 4, Zebre 0. 

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it