Robben: “Gli infortuni una persecuzione. Ho pensato di smettere”

Arjen Robben ha pensato al ritiro. L’olandese, intervistato da De Telegraaf, confessa di aver attraversato dei brutti momenti a causa dei continui infortuni: “Gli infortuni non mi lasciano mai in pace. Ormai sarà così fin quando non smetterò di giocare. Spesso ho pensato di ritirarmi, ma poi ho incontrato un allenatore come Van Gaal e l’idea è venuta meno”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.