Donne, Serie A2: il punto della situazione

Foto ASD Union Villanova

Giocano nei campi meno noti all’industria massmediatica italiana, ma ce la mettono davvero tutta: sono le ragazze del campionato di A2 Femminile, organizzato dalla Lega Nazionale Dilettanti e strutturato in quattro gironi. Nella giornata di Domenica, c’è stata l’occasione per alcune conferme, insieme alle immancabili sorprese.

 

GIRONE A: SCALESE SHOW. Gli occhi degli addetti ai lavori erano puntati su Scalese-Alba, match di cartello soprattutto a seguito degli exploit contro Cuneo e Matuziana. Netta l’affermazione della Scalese  (6-2) anche se, come ricordato dall’edizione locale de La Stampa all’indomani dell’incontro, l’Alba è partito “con l’obbiettivo di salvarsi, a differenza delle toscane che puntano con decisione a vincere il campionato“.  Ancora ko le sarde, tiene il passo il Real Arenzano.

Alessandria-Villacidro 2-0
Atletico Oristano-San Rocco 1-3
Molassana Boero-Real Arenzano 1-2
Matuziana Sanremo-Sarzanese 1-1
Scalese-Alba 6-2
Spezia-Castelfranco 0-1

CLASSIFICA: Scalese 12, Real Arenzano 10, Alba 3, Alessandria 8, Molassana, Castelfranco e Cuneo 7, Villacidro 4, Sarzanese 2, Matuziana 1, Oristano e Spezia 0. 

 

GIRONE B: BOLZANO DETTA IL PASSO. Troppo presto per parlare di fuga, ma il Südtirol si gode il primato di classifica. Nella non facile sfida interna al Real Bardolino, la capolista ha primeggiato 1-0. Importante, nonostante una prova brillante solo a tratti (ma quanto conta essere concreti…), l’affermazione bolzanina al Righi. Sugli altri campi, portentosa goleada del Pedemonte sul malcapitato Padova (8-1) e altrettanto rilevante successo del Real Meda a danni del Trento, per il 3-0 finale.

Real Meda-Trento Clarentia 3-0
Brixen Obi-Orobica 0-2
Südtirol Damen-Real Bardolino 1-0
Valpo Pedemonte- Zensky Padova 8-1
Vicenza-Franciacorta 2-2
Riposava: Tradate Abbiate

CLASSIFICA: Südtirol 12, Pedemonte 10, Real Meda 9, Real Bardolino 6, Vicenza e Brixen Obi 4, Orobica, Tradate, Padova e Franciacorta 3, Trento 0. 

 

GIRONE C: JESINA PARI. Il Milan cede anche al Vignola (6-3) e guarda tutti dal basso verso l’alto. Dall’altra parte della classifica, non trascurabile successo dell’Imolese al Barison di Vittorio Veneto, mentre la Jesina impatta 2-2 col San Zaccaria. Finisce pari Mestre-Villanova (1-1).

Castelvecchio-Bocconi 1-3
Jesina-S.Zaccaria 2-2
Mestre 1999-Union Villanova 1-1
Gordige-Inter Milano 2-3
Vignola-Milan 6-3
Vittorio Veneto-Imolese 1-2

CLASSIFICA: Imolese e Jesina 10, Inter e Bocconi Sport 9, Mestre 8, San Zaccaria 7, Vittorio Veneto 6, Vignola 4, Gordige 3, Union Villanova 2, Castelvecchio e Milan 0. 

 

GIRONE D: FOLIGNO OK. Pareggiano Acese e Real Marsico, con le ragazze di De Risi fermate sull’1-1  al termine di un match piuttosto acceso. Allo scoccare dell’ora di gioco, Privitera manda fuori un calcio rigore, fatto che non impedisce alle padrone di casa di impattare con la neo-entrata Amato all’80’. Di Olivieri il momentaneo vantaggio ospite. Rinviata Caira-RES Roma.

Caira-Res Roma (Domenica 4 Novembre ore 14:30)
Acese-Real Marsico 1-1
Foligno-Centro Ester 3-1
Pink Bari-Ludos 2-2
Civitavecchia-Chieti 0-2

CLASSIFICA: Roma, Chieti e Civitavecchia 6, Caira, Foligno, Acese, Real Marsico e Bari 4, Ludos 1, Centro Ester 0.

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it