Russia, impresa del Volga, vince dopo 11 giornate

Due settimane fa il Volga sbagliò di tutto, prese 4 traverse, trovò un Abakumov in serata di grazia e dovette arrendersi al Mordoviya. Sembrava la fine, l’ennesima sconfitta che avrebbe dovuto tagliare del tutto le gambe. Il Volga infatti si presentava a Samara con 4 punti, ottenuti con il successo all’esordio sulla Dinamo e il punticino colto nel finale col Rostov. Poi il nulla. Ma in casa del Krylya la fortuna ha deciso di cambiare la sua rotta e il Volga ha espugnato il Metallurg Stadium: Gadzhiev però deve ringraziare tutti i santi possibili.

Nel primo tempo l’occasione più clamorosa ce l’ha la squadra di casa, con Epureanu che di testa trova la traversa. Karyaka si rende poi pericoloso in due occasioni, sempre dalla distanza, ma la traversa e Veremko negano la gioia del vantaggio agli ospiti. Ma lo 0-1 arriva al 68′, quando Belozerov incorna un corner dalla destra. Gol pesante, ma c’è ancora tanto da soffrire. Nel finale, infatti, Kornilenko si fa ipnotizzare dal dischetto da Kerzhakov, Mikhail fratello dell’attaccante dello Zenit, e manca il pari.

KRYLYA SOVETOV-VOLGA NN 0-1 68′ Belozerov

Per la classifica aggiornata in tempo reale, CLICCA QUI.

 

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it