Materazzi: “Boateng deve ammettere a se stesso di non essere un 10”

Marco Materazzi ha rilasciato qualche dichiarazioni a Gazza Off Side. L’ex difensore dell’Inter, in particolare, s’è soffermato sulla situazione di Kevin-Prince Boateng:

“E’ un brutto momento per Boateng: lui è un grande giocatore con grandi colpi, ma non è un numero 10, non ha la personalità di Seedorf e la classe di Ibrahimovic. Quando lui ammetterà questa cosa a sé stesso, allora tornerà il vero Boateng”.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it