Leeds, arrestato l’aggressore di Kirkland

La polizia inglese ha confermato di aver già operato l’arresto del tifoso 21enne che ieri, durante il derby Sheffield Wednesday-Leeds, aveva invaso il campo al gol degli ospiti, andando a colpire il portiere del Wednesday Chris Kirkland e scappando poi via immediatamente.

Il ragazzo era già stato identificato nel dopo-gara, grazie alle immagini delle telecamere dello stadio di Hillsborough e ulteriori conferme erano giunte in serata, dalle foto sul web che lo ritraevano a festeggiare al pub con amici.

Il suo nome è Aaron Cawley, già ampiamente noto alle forze dell’ordine per precedenti denunce e condanne legate a disordini durante partite di calcio. A 16 anni era stato bandito dagli stadi inglesi dopo essere stato coinvolto in una rissa ad Elland Road, lo stadio del Leeds, che contava più di 200 persone. Mercoledì scorso (due giorni prima della partita, ndr) era stato ascoltato in tribunale per aver violato l’ordine restrittivo ben tre volte e la sentenza sarebbe stata pronunciata domani. Ora il 21enne originario di Cheltenham, avrà qualcos’altro, l’ennesima aggravante, di cui dover rispondere.

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.