Donne: Francia-Inghilterra, un pari pirotecnico

Bel calcio doveva essere e bel calcio è stato. A Parigi, le selezioni di Francia e Inghilterra si sono date battaglia, regalando agli appassionato accorsi allo Stade Sébastien Charléty quattro segnature e formazioni certo fra le favorite per la prossima kermesse europea.

PRAGMATISMO ANGLO-SASSONE. Nel primo tempo, Francia subito pericolosa con Delie e Thiney. Nonostante la serata non proprio rilassante per il portiere del Linköping Bardsley , detto degli attacchi delle francesi, Inghilterra avanti poco dopo la mezzora: calcio di punizione della solita Houghton e Bouhaddi battuta. Pochi giri di lancette e le Lionesses raddoppiano. Zuccata di Scott al 39′ e 0-2 micidiale per le Blues, colpite due volte davanti al proprio pubblico. Le ragazze di Hope Powell vanno così al riposo con la certezza di aver ottimizzato lo sforzo: segnare due volte alla Francia non capita tutti i giorni.

E BRAVA MARIE-LAURE. Dopo una prima frazione dominata dalle transalpine (ma solo a livello di gioco), resta da vedere quanto l’Inghilterra reggerà: è sempre Delie a sfiorare la rete al 51′. La punta del Montpellier – club che insieme a PSG, LyonJuvisy ha monopolizzato le convocazioni di Bruno Bini – accorcerà finalmente le distanze al 59′. I tentativi di Le Sommer e compagne non perdono intensità, fino all’82’, quando ancora la punta nativa di Villiers-le-Bel insaccherà, per il pirotecnico 2-2 finale. Sul piano del calcio offensivo, Francia senz’altro promossa, a fronte di un’Inghilterra tuttavia cinica e abile a capitalizzare al massimo le opportunità create. Gol numero 41 e 42 per Delie in nazionale: quando si dice essere utili alla causa.

L’attenzione passa ora al sorteggio di Euro 2013, programmato per il 9 Novembre prossimo venturo a Stoccolma. Nell’altro test match di lusso, le superpotenze Stati Uniti e Germania hanno impattato 1-1 davanti allo splendido pubblico (19.000 spettatori, tutto esaurito) del Toyota Park. In quello che solitamente è l’impianto che ospita le gare interne dei Chicago Fire, americane a segno con Wambach su assist di Morgan. Di Mittag il pareggio al 14′.

 

FRANCIA-INGHILTERRA 2-2 (0-2)
Francia:  Bouhaddi, Franco, Georges, Meilleroux, Boulleau, Soubeyrand (46′ Catala), Abily, Le Sommer, Delie. A disp.: Benameur, Delannoy, Soyer, Plaza. All. Bruno Bini
Inghilterra: Bardsley (70′ Chamberlain), Houghton, Bradley (79′ Bassett), Stoney, Scott A., Asante, Scott J., Carney, Aluko (46′ Williams F.), Yankey (46′ Duggan), White (79′ Dunia). A disp.: Nobbs, Williams R. All. Hope Powell
Arbitro:  Silvia Tea Spinelli (Italia)
Marcatrici: 34′ Houghton (I), 39′ Scott. J. (I), 59 e 82′ Delie
Note: Ammonita: Bouhaddi (F). Spettatori: 5970

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it