Ciclismo su pista: Elia Viviani oro europeo nella gara a punti

Buone notizie dalla pista di Panevėžys, in Lituania, dove sono in corso di svolgimento i campionati europei di ciclismo su pista. La nazionale italiana ha vinto un oro e un bronzo nel segno del verone Elia Viviani, il ciclista italiano più rappresentativo di una disciplina che fatica a sopravvivere a causa dell’esiguo numero di velodromi presenti sul nostro territorio.

Viviani si è laureato campione europeo nella corsa a punti, prova preferita dall’azzurro ma purtroppo non presente nel programma olimpico. Sesto si è piazzato Liam Bertazzo. Viviani e Bertazzo, insieme a Scartezzini e Ignazio Moser (figlio del grande Francesco) hanno conquistato un bronzo nell’inseguimento a squadre, battendo nella finalina per il terzo posto la Svizzera. L’oro è andato alla Russia.

In campo femminile Maria Giulia Confalonieri è terminato quarta nella gara a punti a un passo dal podio; sesta Elena Cecchini. Le padrone di casa della Lituania, invece, dominano al momento il medagliere femminile con i due ori nelle gare a squadre di inseguimento e velocità.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.