Crotone-Novara: le probabili formazioni

Si accendono i riflettori dell’Ezio Scida. I padroni di casa sfidano il Novara, in un anticipo che promette scampoli di bel calcio. Il Crotone non centra la vittoria da un mese e mezzo, mentre i piemontesi vogliono dare continuità al bel successo ottenuto domenica contro il Brescia. Vediamo come Massimo Drago e Attilio Tesser hanno preparato la sfida:

CROTONE – Caglioni ha fatto bene a Cesena e sarà preferito per la seconda volta consecutiva a Concetti. A sinistra Mazzotta sostituisce l’infortunato Migliore. Maiello fungerà da jolly: a seconda della sua posizione, il modulo sarà un 4-2-3-1 o un 4-3-3. Rientra tra i titolari Torromino, crotonese purosangue. Probabile formazione (4-2-3-1): Caglioni; Matute, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Eramo, Galardo; Gabionetta, Maiello, Torromino; Calil.

NOVARA – Tutto fatto in casa Novara: la formazione di domenica scorsa dovrebbe restare più o meno la stessa. Solo due i dubbi che tormentano Tesser, uno in difesa e l’altro sulla trequarti. Sulla destra del pacchetto arretrato si giocano una maglia Del Prete e Ghiringhelli, mentre per prendere posizione dietro il duo Mehmeti-Gonzales si battono Lepiller e Motta. Probabile formazione (4-3-1-2): Bardi; Del Prete, Lisuzzo, Ludi, Bastrini; Marianini, Barusso, Pesce; Lepiller; Gonzales, Mehmeti.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.