Milan, missione olandese per Braida

Il direttore sportivo del Milan, Ariedo Braida è partito alla volta dell’Olanda per sondare il terreno attorno a diversi giovani calciatori che potrebbero entrare in orbita rossonera già da gennaio. Sono infatti ben tre, secondo la Gazzetta dello Sport, i giocatori, tutti nazionali olandesi, che piacciono al Milan e per cui nelle prossime settimane i rossoneri avanzeranno dei sondaggio. Il primo è il terzino sinistro Bruno Martins Indi, 20 anni in forza al Feyenoord, giocatore che in poco tempo ha conquistato una maglia da titolare con la nazionale e che ha visto il suo valore schizzare fino a 10 milioni di euro. Il secondo è il centrale Daryl Janmaat, 23 anni anche lui del Feyenoord, che ha un prezzo più accessibile inferiore ai 5 milioni di euro. Infine nel mirino c’è sempre il centrocampista Kevin Strootman del PSV che vale ormai 20 milioni di euro e che ormai da tempo è seguito con attenzione dai rossoneri che prima di investire una cifra simile devono però cedere una delle stelle rimaste. Questi i nomi più ‘famosi’, ma la missione di Braida non si limiterà a questi giocatori: il ds rossonero infatti sonderà anche giocatori di minor fama cercando di portarli a Milano a un prezzo accessibile per poi farli esplodere con la maglia rossonera addosso.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.