UFFICIALE – Farina all’Aston Villa, ecco cosa farà…

Simone Farina e la svolta che vale una vita. L’ex calciatore del Gubbio, che ha raggiunto le luci della ribalta per aver denunciato una combine quando vestiva la maglia del Gubbio, è entrato ufficialmente a far parte dell’organigramma dell’Aston Villa. A darne l’annuncio è lo stesso club di Birmingham tramite il proprio sito ufficiale, dove viene anche spiegato il ruolo che l’ex difensore andrà a ricoprire. Farina sarà un “community coach”, ovverò si occuperà dei programmi di educazione sportiva che ogni club di Premier League mette a disposizione dei propri tesserati più giovani. A lui toccherà il compito di insegnare ai bambini i principi di integrità e lealtà sportiva. Nulla di più facile per un calciatore arrivato a rifiutare i 200.000 euro che gli erano stati offerti per truccare una partita di Coppa Italia con il Cesena.

“Lavorare con i bambini è una cosa che mi rende felicissimo – le parole dell’ex calciatore riportate dal sito ufficiale del club inglese -. E’ bello poter contribuire alla crescita dei più giovani. Volevo andare avanti con la mia vita, adesso ne ho la possibilità grazie alla grande occasione che l’Aston Villa mi ha dato. Ho imparato molto dagli altri tecnici qui e adesso proverò a regalare la mia esperienza ai bambini. Io stesso sto imparando tanto perché l’atmosfera che loro generano qui è davvero molto positiva. So di aver fatto la cosa giusta rifiutando di combinare quella partita – ha aggiunto -. Mi sono rivolto alle autorità perché la corruzione doveva essere portata in superficie, è una cosa che non deve esistere né nel calcio né in nessun altro ambito.Un anno fa non avrei mai pensato di arrivare fin qui, ne sono davvero felicissimo”.

Condividi
Nata a Formia nell’87, si infila in qualunque progetto preveda la scrittura e la visione di partite. Vicedirettrice di Bundesligapremier, collabora con Tuttochampions, Tuttomercatoweb e Latina Oggi.