Ariaudo: “La presenza del pubblico sarà importantissima”

Il Cagliari prosegue la preparazione in vista del matinée di Domenica contro il Bologna, terza gara stagionale a Is Arenas, dopo il pareggio con l’Atalanta (1-1) e il tonfo col Pescara. Nel pomeriggio di ieri, il gruppo rossoblù ha lavorato soprattutto sul possesso palla, che in un match interno va curato data l’importanza di avere il pallino del gioco. Thiago RibeiroNainggolan sono poi andati a segno nella partitella a campo ridotto che ha chiuso l’allenamento.

Detto che non ci sono, per ora, indisponibili, l’ambiente isolano registra le dichiarazioni del difensore centrale Lorenzo Ariaudo, che s’è detto non spaventato dalla concorrenza: “cerco di dare sempre il meglio in allenamento per farmi trovare pronto alla chiamata del Mister, che alla fine tira le somme e fa le sue scelte – ha confermato l’ex Juventus – All’inizio del campionato non sono stato impiegato, non era una situazione facile, c’è guardare avanti e continuare a dare il massimo in settimana“. Sulla situazione stadio, Ariaudo ha confermato che “la presenza del pubblico sarà molto importante: i tifosi ci danno una grossa mano, speriamo di regalar loro un sorriso“.

Oggi, come di consueto, la squadra di Lopez e Pulga proseguirà il lavoro con una doppia seduta d’allenamento, sempre nel complesso Ercole Cellino di Assemini (CA).

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it