Nuova accusa per Lance Armstrong: corruzione!

Continuano ad abbattersi dei veri e propri cicloni sull’ex corridore Lance Armstrong. Dopo le ripetute accuse di doping, sul texano piombano anche accuse di corruzione. A parlare è Stephen Swart, ex compagno di squadra di Armstrong nel 1994-1995, il quale dichiara: “Ci promise quei soldi perché non fossimo aggressivi e non cercassimo di vincere. E’ corretto dire che ci sono stati offerti dei soldi per consentire ad Armstrong di vincere? Sì, è corretto”. Queste le ammissioni di Swart, che rivela anche un altro interessante retroscena: Armstrong gli offrì 50mila dollari per aiutarlo a combinare una serie di prove negli Stati Uniti, che avevano un montepremi di circa 1 milione di dollari. Quella competizione (il Thrift Drug Triple Crown of Cycling) la vinse proprio il texano, incassando l’intero montepremi.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.