Koscielny: “Suárez? Lo prenderei a calci!”

Luis Suárez è ormai sulla bocca di tutti, a causa dei suoi continui atteggiamenti che nulla hanno a che fare con i principi dello sport. Oltre a essere un provocatore, ha acquistato ormai la fama di “tuffatore“, viste le sue continue simulazioni per cercare di arraffare qualche rigore. Tante sono state le critiche mosse nei suoi confronti da parte di molti personaggi del mondo del calcio, nonché dalla Federazione inglese stessa, dalla quale arrivano minacce di pesanti squalifiche, qualora questi episodi continuassero a verificarsi. L’ultimo a dire la sua è stato il difensore dell’Arsenal, Laurent Koscielny, in un’intervista rilasciata a “L’Équipe”: “Il giocatore che odio incontrare? Suarez. Lui è scorretto, tira la maglia, si tuffa al primo contatto. Avresti sempre voglia di dargli un calcio, ma devi stare attento al cartellino rosso”

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.