Calcioscommesse: spunta anche l’Inter

Il capo della Polizia, Antonio Manganelli, lo aveva preannunciato: “L’inchiesta sul calcioscommesse non è finita qui. Ci saranno nuovi retroscena“. E così è stato: dalle indagini svolte dalla Procura di Bari, continuano a venir fuori nomi di squadre e giocatori che vanno ad alimentare il già sostanzioso calderone che si era creato in precedenza. Questa volta tocca a Inter e Atalanta. La partita “incriminata” è l’ultima del campionato 2008/2009, terminata 4-3 a favore dei nerazzuri di Milano. A svelare i retroscena della partita in questione, è stato Angelo Iacovelli, ex factotum del Bari: “Dopo la partita con la Salernitana, non so da chi arrivò la dritta di scommettere forte sull’Over tra Inter e Atalanta. Giocammo e vincemmo”. La partita, infatti, terminò con un Over al primo tempo, e un Over 3,5 nel secondo tempo, con doppietta di Doni.

Proprio Doni, che già sta scontando una pena, e proprio l’Atalanta, che è già stata penalizzata (6 punti lo scorso anno, e 2 in questa stagione). Ma a quanto pare, non è ancora finita; anche perchè Iacovelli, pentito collaboratore di giustizia, è sempre stato considerato attendibile.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.