Roma, Bradley elogia Zeman: “Grande allenatore. Sto benissimo nella capitale”

“Penso di essere diventato un giocatore più completo. Dal punto di vista tecnico, più attrezzato. Tatticamente, più capace di interpretare la partita e più rapido nel riconoscere i differenti momenti e situazioni del gioco”. A parlare è Michael Bradley, centrocampista della Roma, attualmente in ritiro con la nazionale a stelle e strisce. “La preparazione dei match, l’attenzione posta sulla tattica, l’essere pronti per ogni situazione: tutto ciò, in Italia, viene fatto al più alto livello – ha aggiunto – La serie A mi ha aiutato a crescere come giocatore e sono felice dei progressi che ho fatto. Anche se c’é ancora parecchio spazio per crescere”.

ZEMAN – “Ha una grande personalità – ha spiegato Bradley – è unico il suo modo di fare le cose, sa quel che vuole. Sa perfettamento quel che vuole dall’allenamento, come vuole che siano i suoi giocatori e le sue squadre: ha le idee molto chiare. La Roma? Il club è fantastico, è un club solido, con grande seguito. Dall’esterno ti fai un’idea di quanto grande sia questa società, ma quando sei dentro ti rendi conto che, in effetti, non ne avevi idea” ha concluso.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it