Esclusiva Mp – Ferrario: “Juve-Napoli partitissima come ai miei tempi, che emozione!”

“Ai miei tempi Juve-Napoli era la partita con la P maiuscola. Tutte sensazioni che, sebbene non più da protagonista, sto rivivendo oggi grazie alla formazione di Mazzarri”. Ricorda con piacere Moreno Ferrario, ex difensore del Napoli di Maradona, oggi osservatore per il Novara.

E poi questo Napoli vince anche quando non gioca benissimo…

Già, è un segnale importantissima. Ciò significa che ormai gli azzurri sono una grandissima squadra, destinata a lottare sempre per il massimo. La vera differenza, alla fine, le fanno le partite vinte con il minimo sforzo.

Provocazione: con Pandev al posto di Lavezzi le cose funzionano meglio?

Ma no dai. Il Pocho è stato incensato da tutti nei suoi 5 anni al Napoli: sarebbe troppo facile parlare così adesso. Pandev ha caratteristiche diverse e sotto porta rende meglio, ma è tutta la squadra ad essere migliorata.

Juve-Napoli: quanto inciderà sul resto del campionato?

Non sarà decisiva per la classifica, ma lo sarà per il morale. Chi riuscirà ad imporsi, ripartirà con uno slancio incredibile. Però non dobbiamo mai dimenticare una cosa: la Juventus fa la Champions e se come penso andrà avanti, inevitabilmente dovrà cedere qualcosa agli azzurri.

Ma in questa lotta al vertice esiste un terzo incomodo?

Potrebbe sbucare fuori la Fiorentina, che sta facendo un campionato egregio. I viola giocano un calcio bellissimo: si tratta di un fattore che, in una serie A impoverita dal punto di vista tecnica, conta molto.

E l’Inter?

Nulla è precluso, il calcio è fatto di episodi e a volte basta davvero poco per raggiungere traguardi impensabili. Ma sulla carta vedo i nerazzurri inferiori sia al Napoli che alla Juve.

Un bilancio sulle prime partite del “suo” Novara?

Un bilancio positivo. Senza la penalizzazione sarebbe in zona playoff, con una squadra completamente rinnovata e piena di giovani. Quest’anno il Novara non si è posto nessun obiettivo in particolare, gioca senza assilli e sono sicuro che farà bene.

Ne avevamo già discusso con Giaretta: perché 4 cartellini rossi in 8 partite?

Dipende dalla foga agonistica e dall’inesperienza di alcuni nuovi acquisti, perlopiù ragazzi ancora molto giovani. Ricordiamo che nel corso degli anni il Novara si è contraddistinto per un ottimo fair play, quindi non ne farei un caso.

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.