De Bruyne già in rotta col Werder

Arrivato in estate in prestito dal Chelsea, Kevin De Bruyne doveva aiutare il Werder Brema a fare un salto di qualità in avanti e invece sembra essere un corpo estraneo alla squadra anche per una certa riluttanza a inserirsi all’interno del gruppo sapendo che il prossimo anno tornerà a Londra e si metterà definitivamente alle spalle l’esperienza in Germania. Lo ha rivelato lo stesso giocatore al belga Het Nieuwsblad: “Mi manca l’atmosfera e il calore di Genk, qui sono tutti più freddi e rigidi a causa della loro mentalità. Questa non è una famiglia a meno che tu non sia nato qui. – attacca De Bruyne – Mi hanno imposto delle lezioni di tedesco, ma io mi sono rifiutato perché non mi piace e perché tanto in futuro non vivrò o giocherò qui. Schaaf? Non ci parliamo, lui non è mai venuto da me per chiedermi qualcosa e io non vedo il motivo per cui dovrei andare da lui a parlare”. Un atteggiamento questo che ha irritato la dirigenza del club, alle prese con un inizio di stagione difficile, e che potrebbe portare a un divorzio già a gennaio con il belga rispedito in Inghilterra.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.