Parma, Donadoni: “Andiamo a Catania per fare la partita”

Idee chiare per Roberto Donadoni: il suo Parma rispetta il Catania ma si presenterà in Sicilia per fare la partita. Il tecnico crociato ha parlato quest’oggi in conferenza stampa, evidenziando gli atteggiamenti dai quali i suoi non potranno prescindere se vorranno ricavare qualcosa dalla sfida agli etnei. “Sappiamo che a Catania è storicamente difficile per chiunque. Loro sono una squadra collaudata, giocano assieme da un po’ di anni e sono guidati da un ottimo allenatore. Ma il Parma ha l’obbligo di non snaturarsi, quindi cercheremo di fare la partita”.

Questioni tattiche: “In allenamento provo spesso anche la difesa a 4, ma l’attuale schieramento ci soddisfa in pieno. Un gruppo deve essere flessibile, se le necessità lo imporranno non avrò problemi a cambiare. La chiave di domani? Il ritmo. Dobbiamo andare a mille ora, altrimenti i nostri avversari ci creeranno numerosi problemi”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.