Il PSV snobba il “Matador”, Mertens: “Non enfatizziamo Cavani…”

Serata davvero storta quella del Napoli che ieri sera ha incassato ben tre gol dal PSV Eindhoven allenato dalla “vecchia volpe” Dick Advocaat. Una partita giocata non certo sui livelli delle ultime uscite soprattutto grazie al livello dell’avversario che si è dimostrato superiore al “Napoli B” schierato in campo da Walter Mazzarri.

A nulla poi è servito far entrare i big nella ripresa per raddrizzare la partita. Edinson Cavaniin primis che il giorno dopo la sfida del “Philips Stadium” è stato letteralmente “snobbato” dai calciatori olandesi: “Sento dire che il Napoli ha giocato molto male, ma non bisogna dimenticare quello che abbiamo fatto noi – ha raccontato Dries Mertens a Goal.com Olanda -. Abbiamo dominato dal primo minuto di gioco fino al fischio finale. Non enfatizziamo Cavani, non rendiamolo più grande di quanto sia realmente. Abbiamo semplicemente fatto bene il nostro lavoro in difesa“.

A rincarare la dose anche il portiere del PSV, Waterman: “Non ci aspettavamo di vivere una serata così tranquilla contro il Napoli. Abbiamo fatto una grande gara, non c’è che essere soddisfatti per questo 3-0“.

Parole davvero dure che forse a Napoli si ricorderanno il giorno della sfida di ritorno. Il PSV è avvisato, salvo turnover.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it