In Argentina celebrano il funerale sugli spalti

Episodio particolare capitato in Argentina nel corso di un match tra le squadre B del Quilmes, club fondato nel 1887, e dell’Union. Al 10′ del secondo tempo i tifosi di casa hanno fatto entrare in tribuna la bara del figlio di un capo ultrà, un ragazzo di quindici anni morto pochi giorni prima in un incidente stradale per sfuggire alla polizia locale. Un omaggio preceduto da alcuni colpi di pistola che hanno causato la momentanea sospensione della partita.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it