Crisi di risultati? Adesso si licenzia il capitano

E’ iniziata male l’annata calcistica per il Panathinaikos che in campionato ha collezionato solo 4 punti dopo cinque giornate, mentre in Europa League è all’ultimo posto nel gruppo dopo il 3-0 subìto dal Maribor nella prima giornata. Di questi tempi si potrebbe pensare a un allenatore a rischio visto i risultati, ma ieri il presidente del club Giannis Alafouzos ha spiazzato tutti. A pagare non è stato il mister, ma il capitano. Non un giocatore qualunque, ma Kostas Katsouranis 33enne centrocampista, che in carriera ha collezionato 98 presenze con la nazionale greca e si e’ laureato campione d’Europa nel 2004. Un mito per il calcio greco reo secondo il patron del club di creare un clima ostile nello spogliatoio portando la squadra a questi pessimi risultati. Così ieri Alafouzos si è presentato all’allenamento comunicando la scelta al diretto interessato ed alla squadra. Scelta singolare soprattutto perché fatta alla vigilia di un difficile turno di Europa League, dove il Panathinaikos e’ atteso a Londra dal Tottenham. Ora tutti tremano nello spogliatoio, altre teste potrebbero saltare quindi. Se fino ad oggi in queste situazioni i giocatori potevano stare tranquilli perché a pagare erano allenatore e staff ora si è aperta una nuova strada. Da oggi probabilmente la fascia di capitano sarà un pò meno ambita visto i rischi che comporta.

Condividi
Nato nel 1977, da allora si nutre di calcio: una passione che pratica e insegna a Treviso nei settori giovanili. Ama i giovani talenti e il lato romantico di questo sport.