Spettacolo all’Emirates; il Malaga non si ferma più: tutti i risultati di Champions League

Questo secondo turno di Champions League regala sorprese a raffica. Dopo il bell’antipasto tra Zenit e Milan, anche le partite della serata si rivelano emozionanti e incerte fino all’ultimo secondo. Fa eccezione il Real Madrid di José Mourinho, che si prepara per il Clasico di domenica sera con un bel poker sul campo dell’Ajax. L’altra sfida sfida del girone, quella tra Manchester City e Borussia Dortmund, è uno spot per tutti gli amanti del calcio. Non si contano le occasioni avute dai tedeschi, che non centrano i tre punti solo per colpa di un Hart stratosferico.

La Dinamo Kiev si sbarazza con facilità di una Dinamo Zagabria davvero imbarazzante; Il Psg di Carlo Ancelotti non è ancora pronto per dettare legge sui campi europei. I transalpini soffrono da morire in quel di Oporto: la disfatta totale viene evitata grazie alle parate di Salvatore Sirigu. Nel girone del Milan c’è da registrare il tris di un travolgente Malaga sul campo dell’Anderlecht. Fin quando durerà la marcia degli spagnoli?

Lo Schalke 04 butta vie tre punti d’oro e, in superiorità numerica, si fa rimontare dal Montpellier. Tutto ok per l’Arsenal di Arsene Wenger, vittorioso tra le mura amiche al cospetto dell’ostico Olympiakos.

Tutti i risultati:

Zenit-Milan 2-3 (13 pt Emanuelson; 16 pt El Shaarawy; 47 pt Hulk; 2 st Shirokov; 30 st aut. Hubocan)

Ajax-Real Madrid 1-4 (42 pt C. Ronaldo; 3 st Benzema; 11 st Moisander; 34 e 36 st C. Ronaldo)

Anderlecht-Malaga 0-3 (46 pt Eliseu; 11 st rig. Joaquin; 19 st Eliseu)

Arsenal-Olympiakos 3-1 (42 pt Gervinho; 46 pt Mitroglou; 11 st Podolski; 49 st Ramsey)

Dinamo Kiev-Dinamo Zagabria 2-0 (3 pt Gusev; 33 pt aut. Pivaric)

Porto-Paris Saint Germain 1-0 (38 st Rodriguez)

Schalke 04-Montpellier 2-2 (13 pt Ait Fana; 26 pt Draxler; 8 st rig. Huntelaar; 45 st Camara)

Manchester City-Borussia Dortmund 1-1 (16 st Reus; 44 st rig. Balotelli)

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.