Pescara, Stroppa critico: “In Italia allenatori raccomandati”

Dopo aver preso 7 punti nelle ultime tre gare, nonostante un inizio a dir poco stentato, il Pescara ha dunque racimolato un bottino importante che mantiene Giovanni Stroppa ancora alla guida tecnica. L’allenatore del club abruzzese ha criticato la figura dell’allenatore in Italia, accostandola ad una classe di raccomandati: “A me non resta che credere nel mio lavoro. Purtroppo in Italia l’allenatore è una figura sempre in bilico, sempre precaria: i tecnici vengono scelti o perché sono di moda o perché raccomandati, non per come lavorano e fanno giocare le loro squadre. Una scelta che non comprendo e su cui rifletto da tanto, prima ancora di iniziare ad allenare prime squadre. Si prende un allenatore con determinate caratteristiche, poi si manda a casa e se ne prende uno che lavora con metodi totalmente diversi. Questo non ha senso”.

Condividi
Nato a Corleone l'1 luglio 1995, appassionato di calcio, ha già collaborato con Mondopallone ai tempi del vecchio sito. Collabora inoltre con tuttochampions.it dopo aver scritto anche per sportsbook24.net.