Serie B, 7/a giornata: il Cesena supera il Varese

A Cesena continua a funzionare la cura Bisoli. I cavallucci marini romagnoli colgono la seconda vittoria dal ritorno in panchina dell’ex tecnico del Bologna, battendo 2-0 al “Dino Manuzzi” il Varese nel secondo dei posticipo della 7/a giornata della Serie B. Romagnoli che salgono in classifica a quota 7 punti; decisive le reti di Comotto e Defrel, che affondano la formazione ospite rimasta in 9 per le espulsioni di Rea e Martinetti.

COMOTTO PORTA IN VANTAGGIO I SUOI – Gara vibrante fin dai primi minuti al “Manuzzi”, con entrambe le squadre che cercano la via del gol con Carrozzieri da una parte e Succi dall’altra, ma i loro colpi di testa non vanno a buon fine. Cesena comunque più aggressivo e ben messo in campo da mister Bisoli, che aggredisce i lombardi costretti ad operare soprattutto di rimessa. Romagnoli che tuttavia non riescono a costruire palle gol nitide, almeno fino al minuto 36, quando i cavallucci marini passano in vantaggio grazie al difensore Comotto, che ribadisce in rete un calcio di punizione di Djokovic non trattenuta dal portiere varesino Bressan. Incontro che si infiamma dopo la rete dei padroni di casa, ma né Succi per i cesenati né Ebagua per il Varese centrano il bersaglio grosso. Ultime emozioni di un primo tempo chiuso in vantaggio dal Cesena.

RADDOPPIA DEFREL, IL VARESE CHIUDE IN 9 – Secondo tempo che si apre con un cambio tra i locali: fuori Gessa, dentro Rossi. Parte meglio la formazione di mister Bisoli, ma è il Varese a creare il pericolo maggiore, sfiorando il pareggio con un colpo di testa di Carrozzieri che termina al lato di poco. Stesso esito per un tentativo di Ceccarelli, che tenta di sorprendere Bressan con un pallonetto, ma la palla non entra; decisamente più pericoloso sul fronte opposto Martinetti, Belardi è super e para da distanza ravvicinata. Gara in salita per gli ospiti, che rimangono in dieci per il doppio giallo a Rea, ma che vanno a un passo dal pareggio con Zecchin: la punizione del centrocampista esce di poco. Piove sul bagnato sul Varese, che rimane addirittura in nove per il rosso diretto a Martinetti, reo di un brutto fallo su  Djokovic. Varesini che non riescono più a creare pericoli, subendo la seconda rete cesenate al 95′ con Defrel.

CESENA-VARESE: 1-0

Cesena (3-4-1-2): Belardi; Comotto, Tonucci, Caldirola, Ceccarelli; Iori, Djokovic, Gessa (1’st Rossi); D’Alessandro (40’st Parfait); Defrel, Succi (13’st Graffiedi). A disp.: Ravaglia, Brandao, Meza Colli, Tabanelli. All.: Bisoli.
Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Rea, Carrozzieri, Grillo; Zecchin, Corti, Kone (33’st Damonte), Nadarevic; Eusepi (12’st Martinetti), Ebagua. A disp.: Bastianoni, Troest, Gomes, Kink, Momenté. All.: Castori.
Arbitro: Di Bello di Brindisi
Marcatori: 36′ Comotto, 95′ Defrel
Note: amoniti; D’Alessandro, Belardi, Comotto (C), Carrozzieri, Rea (V); espulsi: Rea, Martinetti (V)

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA SERIE B CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.