Il West Ham affossa il Qpr. E’ 1-2 a Loftus Road

Va in scena a Loftus Road il derby di Londra (uno dei tanti!) tra Qpr e West Ham, monday night della sesta giornata di Premier League. A spuntarla sono gli uomini di Sam Allardyce i quali, con una partita più solida, sorprendono i padroni di casa. Finisce 1-2 con il Qpr che sprofonda sempre più giù in classifica dopo il peggior inizio di stagione della storia del club.

FLOP JULIO CESAR-Loftus Road è già ammutolito al 3′, quando gli Hammers trovano il vantaggio con Jarvis che a pochi metri dalla porta ribatte di testa in rete un passaggio involontario di Nolan. Più autoritaria la gara degli ospiti che sembrano non soffrire la pressione del pubblico bianco-blu. Al 35′ arriva addirittura il raddoppio con Vaz Te che con un esterno al volo molto dolce sorprende un impacciato Julio Cesar, solo lontano parente del portiere protagonista con l’Inter nell’anno del triplete. Cissè e compagni non si affacciano praticamente mai dalle parti di Jaaskelainen con gli unici pericoli creati proprio dall’ex laziale che si esibisce in una spettacolare bicicletta e da Zamora con un colpo di testa a lato da buona posizione.

MAGIA TAARABT, FOLLIA DIAKITE- Nella ripresa il West Ham non arretra minimamente ma anzi continua a tenere in pugno la partita, sfiorando anche il terzo gol con Diame. Hughes prova la svolta inserendo Taarabt e Diakite al posto degli opachi Park e Wright Phillips e i risultati si vedono immediatamente. Il talento marocchino infatti rimette subito in piedi il match con un delizioso tiro a giro dalla distanza dopo una serie di ubriacanti finte su Diame. Ma quando il Qpr aumenta la pressione ecco la follia di Diakite che si fa espellere dopo due interventi in ritardo che gli costano il doppio giallo. Il West Ham riprende allora coraggio e prima Cole (grave il suo errore davanti al portiere) e poi Vaz Te con una traversa dopo la bella sponda del rientreante Carroll certificano una vittoria importantissima per gli Hammers.

 

 

QPR-WEST HAM  1-2 (0-2)

Qpr (4-4-2): Julio Cesar; Onuoha, Nelsen, M’Bia, Hill; Wright Phillips (55′ Taarabt), Granero, Faurlin, Park (55′ Diakite); Zamora, Cisse. A disp.: Green, Ephraim, Taarabt, Mackie, Hoilett, Diakite, Ehmer. All.: Hughes

West Ham (4-3-3): Jaaskelainen; Demel, Reid (23′ Tomkins), Collins, O’Brien (35′ McCartney); Noble, Diamè, Nolan; Vaz Te, Jarvis, Cole (71′ Carroll). A disp.: Henderson, Tomkins, O’Neil, Maiga, McCartney, Benayoun, Carroll. All.: Sam Allardyce

Arbitro:Mark Clattenurg

Marcatori: 3′ Jarvis (W), 35′ Vaz Te (W), 57′ Taarabt (Q)

Note: Ammoniti:  Diame, Noble, McCartney, Cole, Nolan, Collins (W), Taarabt, Diakite (Q) Espulsi: 75′ Diakite per doppia ammonizione.

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.